• OTTO NUOVI COMUNI RICEVONO IL MARCHIO DI BORGO SOSTENIBILE

    Il network del Borghi sostenibili, cresce fino a includere a 18 comuni del Piemonte sotto i 1.000 abitanti che valorizzano, in forma sostenibile, le risorse turistiche e sportive

    Sono 8 i nuovi comuni piemontesi sotto i 1.000 abitanti che ricevono il marchio Borghi Sostenibili del Piemonte, una certificazione di qualità turistico-ambientale nata dalla collaborazione tra l’Assessorato al Turismo della Regione Piemonte ed Environment Park, Parco scientifico e tecnologico per l’ambiente di Torino. Si tratta dei comuni di Massello e Usseaux in provincia di Torino, Acceglio, Castellar e Ostana in provincia di Cuneo, Alagna Valsesia in provincia di Vercelli, Ameno nel Novarese e Cannero Riviera in provincia di Verbania. Otto nuove realtà che si aggiungono a le 10 già esistenti (Avigiliana, Bergolo, Cortemilia, Garessio, Levice, Mombaldone, Neive, Candelo, Vogogna e Volpedo) allargando il network del Borghi sostenibili a 18 comuni del Piemonte.

     

    Al Bando per ricevere il marchio di Borgo Sostenibile, aperto a metà marzo di quest’anno, dei 599 comuni piemontesi al di sotto dei 1000 abitanti, hanno risposto all’iniziativa ben 72 amministrazioni pari al 12% degli aventi diritto.

    <<I vantaggi dell’attribuzione del marchio, oltre all’uso per fini promozionali, consente l’ottenimento di punteggi premiali nei bandi regionali del settori della Direzione Cultura, Turismo e Sport e la partecipazione gratuita a workshop legati alla sostenibilità ambientale nell’ottica di ottenere un supporto da Environment Park sulle possibili strategie di miglioramento in termini di risparmio energetico e performance ambientali. –  spiegano l’assessore all’Istruzione, Sport e Turismo della Regione Piemonte, Alberto Cirio e l’amministratore delegato di Environment Park Fabio Massimo Grimaldi – Il network dei Borghi sostenibili, inoltre, garantisce visibilità ai comuni attraverso i canali istituzionali della Regione Piemonte, dal portale fino alla presenza e promozione agli eventi regionali nazionali ed internazionali in cui partecipa la Regione Piemonte >>.

    Una commissione mista di esperti della Regione Piemonte ed Environment Park ha operato una pre-selezione di 30 candidature in base a criteri turistico ambientali Il marchio è assegnato per due anni. A tutti i comuni pre-selezionati viene fornito comunque un piano di miglioramento per incentivare le amministrazioni a proseguire nel percorso di crescita turistico-ambientale.

     

    Il comune di Massello, oltre ad altre iniziative per la sostenibilità ambientale, è stato premiato con il marchio Borghi sostenibili anche per aver progettato strumenti di costruzione partecipata delle politiche di rivitalizzazione del territorio, mentre Usseaux per la certificazione PEFC delle foreste e il progetto Salviamo le rondini, Acceglio per l’impegno sul fronte delle energie rinnovabili (fotovoltaico e idroelettrico), Alagna Valsesia, invece, per la collaborazione attiva con il Parco Val Sesia in attività di tutela ed educazione ambientale; il comune di Ameno per il progetto Cuore Verde tra due laghi; Cannero Riviera per la valorizzazione della tradizione degli agrumi in chiave turistica e paesaggistica e impegno sulle energie rinnovabili; il comune di Castellar per l’integrità e conservazione del borgo storico e la qualità delle produzioni agroalimentari; Ostana per l’integrità degli elementi dell’architettura e del paesaggio e la presenza di una vasta rete escursionistica

     

    IL PROGETTO BORGHI

    Il progetto “Borghi Sostenibili del Piemonte: località per un turismo più responsabile” si inserisce nell’ambito delle strategie della Regione Piemonte volte a promuovere località e destinazioni turistiche sostenibili, valorizzando e premiando le iniziative in ambito di tutela dell’ambiente e turismo responsabile intraprese dai Comuni del territorio. Il marchio collettivo “Borghi Sostenibili” costituisce uno degli strumenti con cui la Regione Piemonte intende promuovere e qualificare l’offerta turistica.

     

    Josè Urso

    335/7940036

    Ufficio Stampa Giunta Regionale

    Assessorato Turismo, Sport e Pari Opportunità

     

    Environment Park

    011 225 72 06 – 348 9188758 ufficiostampa@envipark.com