• Environment Park entra nel BIC: Bio-based Industries Consortium

    Environment Park è entrato come membro associato nel consorzio BIC, un’organizzazione europea che rappresenta il comparto privato all’interno della public-private partnership on Biobased Industries (BBI). BBI è lo strumento dell’dell’unione Europea che nell’ambito di Horizon 2020 dedicata all’innovazione guidata dalle imprese attive nella ricerca industriale e nella produzione di biomateriali e bioprodotti a partire dalla raccolta e dall’utilizzo sostenibile di biomassa utilizzando processi di bioraffineria. BIC è il partner privato nella Public-Private-Partnership sulle Bio Based Industries, per cui l’Unione Europea ha stanziato 3,7 miliardi di Euro.

    Fanno parte del consorzio circa 230 realtà attive in vari settori: energia, agricoltura, agro-food, technology providers, biotecnologie, chimica e settore forestale.

    L’associate membership a BIC (dedicata a soggetti come Cluster, organizzazioni di R&S, università, associazioni, piattaforme tecnologiche) permette di accedere a una serie di servizi e attività messe a disposizione dal consorzio. Tra questi, la partecipazione alle consultazioni sulla redazione dei Piani di Lavoro Annuali e dei topic delle call BBI; il coinvolgimento in eventi di networking e brokeraggio; l’accesso alla piattaforma di partenariato realizzata da BIC per favorire la creazione di partenariati tra diversi associati; l’identificazione di opportunità di co-finanziamento e di sviluppo di orientamenti strategici, e la richiesta di informazioni sulle relative norme finanziare

    Per maggiori informazioni: http://biconsortium.eu/