• Premio sostenibilità 2017: buone pratiche architettoniche cercasi

    Il PREMIO SOSTENIBILITA’ 2017, organizzato dall’Agenzia per l’Energia e lo Sviluppo Sostenibile di Modena-AESS, coinvolge tutto il territorio nazionale e si propone di valorizzare e divulgare le buone pratiche del costruire attraverso la selezione di realizzazioni e progetti che abbiano seguito i principi costruttivi della bioarchitettura e dell’ efficienza energetica: il rispetto e l’integrazione con l’ambiente naturale, il controllo dei consumi di energia, l’impiego di materiali e tecniche non inquinanti e non nocive per la salute dell’uomo, la sostenibilità sociale ed economica, l’innovazione.
    Il premio riguarda sia gli interventi ex-novo sia quelli relativi alla riqualificazione dell’esistente, pubblici o privati, suddivisi in due categorie: edilizia ex-novo e edilizia ristrutturazioni e/o restauro.

    Possono partecipare liberi professionisti singoli o associati, studi tecnici, studi di architettura o ingegneria, società di ingegneria, ATI, Pubbliche Amministrazioni; ogni singolo candidato o gruppo potrà partecipare con uno o più progetti realizzati. Le opere dovranno essere state realizzate sul territorio nazionale negli ultimi cinque anni.

    C’è tempo fino al 30 giugno per la candidatura e fino al 10 luglio per la consegna degli elaborati; tutte le informazioni e la modulistica sono reperibili sulla pagina dedicata