• Presentati i risultati di ECO-SEE: materiali ecoinnovativi per abitazioni più sane

    Passiamo il 90% del nostro tempo in ambienti chiusi, che non sempre sono salubri.  Il progetto ECO-SEE ha lavorato per 4 anni per creare pannelli da costruzione per abitazioni più efficienti e naturali.
    Lo scorso 29 Giugno a Bruxelles si è tenuto l’evento finale del progetto, in cui sono stati presentati i risultati dell’attività di sviluppo condotta da 20 partner internazionali, tra cui Environment Park e Nesocell, impresa insediata nel Parco e aderente al Polo di Innovazione CLEVER.

    Il progetto ECO-SEE mira ad affrontare un problema di salute emergente associato ai moderni edifici ad alta efficienza energetica. Questi edifici sono realizzati in modo da essere a tenuta d’aria, migliorando l’efficienza energetica e riducendo l’impatto ambientale e le emissioni di CO2. Tuttavia, questi ambienti sigillati hanno creato effetti collaterali imprevisti, quali l’accumulo nell’aria di sostanze chimiche potenzialmente dannose per la salute degli occupanti.
    Il progetto ECO-SEE ha sviluppato materiali innovativi ed eco-compatibili per l’edilizia che, migliorando l’efficienza energetica degli edifici, ne consentono un significativo miglioramento della qualità dell’aria.

    Guarda il video con la presentazione dei risultati.

    Il progetto ECO-SEE, coordinato dall’Università di Bath (UK) del quale Environment Park è partner, è stato finanziato dalla Commissione Europea sul 7° Programma Quadro.