• Apertura del mercato energetico Tunisino – opportunità per le imprese italiane

    Con l’adozione dei meccanismi di “autoproduzione” e “scambio sul posto” e di altre misure a sostegno delle rinnovabili, della cogenerazione e dell’efficienza energetica, la Tunisia ha avviato il suo percorso di apertura del mercato energetico nel settore industriale.

    In questo quadro Environment Park ha organizzato dall’11 al 15 dicembre 2017, nell’ambito del progetto “Appui aux Pôles Tunisiens”, finanziato dal Ministero italiano degli Affari Esteri e della Cooperazione internazionale, una visita in Piemonte rivolta ad una delegazione di 10 rappresentanti dei Poli di Competitività Tunisini e del Ministero dell’Industria Tunisino.

    L’obiettivo della missione è stato quello di presentare ai partecipanti tunisini degli esempi di impianti di cogenerazione made in Italy, che potranno essere adottati sia direttamente dai Poli Tunisini per i loro investimenti, sia dalle imprese insediate nelle zone industriali gestite dai Poli.

    Le visite hanno coinvolto le aziende TOTEM ENERGY (ASJA group), per la presentazione di soluzioni di cogenerazione di piccola taglia e FERPLANT, per la presentazione di sistemi di cogenerazione di grande potenza a servizio di reti di utenza industriali.

    Oltre ai quattro Poli di competitività partner (Polo Tessile di Monastir, Polo meccatronica di Sousse, Polo chimico di Gabes e Polo agroalimentare di Bizerte), le attività del progetto coinvolgono direttamente i clusters industriali tunisini coordinati dai Poli che raggruppano oggi circa  400 imprese, allo scopo di sostenere partenariati industriali e il trasferimento di tecnologie tra imprese tunisine e italiane, nell’ottica di un rafforzamento alla collaborazione economica tra i due paesi.

    Per maggiori informazioni contattare:

    massimo.davia@envipark.com e davide.damosso@envipark.com