Sfruttando solo le acque della Dora Riparia Environment Park ha progettato e realizzato una centrale idroelettrica sulla Spina 3 per produrre energia elettrica pulita.

E’ una delle prima opere di questo genere in un contesto urbano e con un alto valore divulgativo e formativo. La realizzazione dell’impianto idroelettrico ha poi permesso a EnviPark di maturare competenze in questo ambito progettuale e gestionale che oggi è in grado di trasferire a istituzioni e imprese interessate al cosiddetto “carbone bianco”, l’energia elettrica derivata dalla forza dell’acqua.

La centrale idroelettrica di Environment Park produce energia elettrica pulita grazie a un intervento di recupero del Canale Meana: costruito a metà Settecento è la più antica testimonianza storica del legame di quest’area con la Dora Riparia, che da sempre ha attirato il cuore produttivo della città. Questa zona di Torino oggi ribattezzata Spina 3 è da sempre a vocazione produttiva: dai mulini nel Medioevo agli opifici militari di fine Cinquecento fino alla Fiat nel 1927.

Le acque della Dora Riparia sono derivate nel canale Meana all’altezza di corso Umbria, in prossimità dell’ansa dell’Ospedale Amedeo di Savoia, poi attraversano l’Environment Park in un’aerea chiamata Valle Verde, dove è collocata la centrale idroelettrica, per poi essere restituite al fiume, depurate, in corrispondenza del nuovo parco Dora.