Nell’ambito dell’Accordo di cooperazione Torino-Hebron, siglato nel giugno 2013, Environment Park è impegnato, in qualità di partner tecnico, in un progetto di trasferimento di know how in Palestina nel settore dell’innovazione tecnologica.

Il progetto HITEC è finalizzato a produrre uno studio di fattibilità dettagliato comprendente gli elementi necessari alla realizzazione, a Hebron, di un tecnoparco le cui funzioni possano includere:
• attrattività per l’insediamento di aziende tecnologiche, in termini di qualità degli spazi, servizi e infrastrutture;
• supporto alla creazione di nuova imprenditorialità, specialmente in settori tecnologici;
• servizi correlati all’innovazione per il sistema industriale del territorio.

Il progetto nasce nel quadro delle politiche di sostegno alle Municipalità palestinesi in cui il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione internazionale ha istituito nel 2004 il Palestinian Municipalities Support Program (PMSP), con il coinvolgimento diretto delle Regioni ed Enti locali italiani che, in partenariato con le Autorità Locali palestinesi, contribuiscono finanziariamente e tecnicamente alla realizzazione di diversi progetti nei settori: gestione della raccolta e smaltimento dei rifiuti solidi urbani, gestione delle risorse idriche e smaltimento delle acque reflue, energie rinnovabili, promozione di attività sociali, tutela dei beni culturali e del turismo, attività di capacity and institutional building.

All’interno di questo percorso, la direzione del PMSP, con sede a Gerusalemme, ha coinvolto la Città di Torino per il sostegno di interventi finalizzati a implementare Accordi di cooperazione con città palestinesi, utilizzando il sistema di eccellenze torinesi per il trasferimento e l’interscambio di best practices e know how su temi di interesse diffuso.