Valorizzazione e capitalizzazione di esperienze, risultati e della rete di contatti avviati nelle precedenti iniziative per promuovere sia l’avvio di scambi commerciali tra i due paesi sia partenariati e nuove proposte progettuali da candidare su bandi internazionali e delle Banche multilaterali. Il progetto prevede anche il confronto tra domanda locale e offerta tecnologica piemontese e italiana nei settori del trattamento acque, della pianificazione territoriale (GIS e assistenza alla gestione sostenibile di aree industriali), della valorizzazione energetica delle biomasse (scarti della spremitura delle olive e il riuso delle acque di vegetazione in agricoltura nella regione di Fès).

Partner locali: MEMEE, MCINET, CCIS de Casablanca, Tanger, Settat, Agadir – IZDIHAR, AIZIG, ADIZIA – LYDEC – AMENDIS – RAMSA – ABH – CMPP – CGEM (Marocco), MWRI (CLEQM, CDIAS, NWRC) per l’Egitto, Ministère de l’Agriculture et des Ressources hydriques – DGRE e Ministère de l’Environnement – DGEQV per la Tunisia

Servizi
Coordinamento progetto, attività tecnica in tutti i settori di attività del progetto e messa in rete domanda e offerta di tecnologie.

Clienti/Partner
Environment Park (coordinatore) Regione Basilicata Università della Basilicata IAMB ENAS Regione Veneto

Sito

Anno
2013