• EVERYWH2ERE VINCE IL “BEST OUTREACH FUEL CELLS & HYDROGEN JOINT UNDERTAKING 2020 AWARD”

    Il Progetto EVERYWH2ERE, di cui Envipark è partner, è stato premiato dal Fuel and Hydrogen Joint Undertaking con il “Best Outreach Fuel Cells & Hydrogen Joint Undertaking 2020 Award”, nell’ambito della European Hydrogen Week. Grazie al progetto alcune città europee diventeranno dei veri laboratori viventi di dimostrazione di tecnologie idrogeno e celle a combustibile che verranno testate in cantieri edili, festival musicali ed eventi.

    L’award premia il coinvolgimento del pubblico nei progetti e ha lo scopo di incoraggiare I ricercatori a migliorare la comunicazione delle loro attività e dei progressi raggiunti. Sono stati valutati gli approcci più innovativi alla comunicazione, frutto di una pianificazione più integrata.

    EVERYWH2ERE Ã¨ un progetto finanziato dal Programma quadro dell’Unione europea H2020, per la ricerca e l’innovazione, tramite la FCH JTI (Fuel Cell and Hydrogen Joint Undertaking), la partnership pubblico privata a supporto della ricerca nell’ambito delle tecnologie a celle combustibile e idrogeno.

    Per maggiori informazioni sul progetto EveryWh2ere, clicca qui.

     

     

     

     

     

     

     

  • Bando JRC per lo sviluppo di soluzioni smart mobility e digital energy

    Il bando della Commissione europea è finalizzato ad aumentare il contributo del Centro Comune di Ricerca (Joint Research Centre) alle politiche europee nel settore dei trasporti intelligenti e dell’energia. L’obiettivo è infatti di sviluppare un Future Mobility Solutions Lab presso ISPRA (Italia) e di un Digital Energy Solutions Lab presso ISPRA e Petten (Paesi Bassi).

    Possono partecipare organizzazioni pubbliche e private con sede negli Stati membri dell’UE e nei paesi associati a Horizon 2020, in particolare piccole e medie imprese e start-up. Gli enti selezionati avranno a disposizione un ambiente che simula il contesto urbano, laboratori all’avanguardia e supporto tecnico, expertise scientifica e infrastrutture avanzate.

    le manifestazioni di interesse per la creazione di Living Lab presso i laboratori JRC di ISPRAe di Petten devono essere presentate entro il 31 dicembre 2020.

    Tutte le informazioni e le modalità di partecipazione alla pagina web di riferimento

  • IL SOLE24ORE È ALLA RICERCA DELLE IMPRESE PIÙ ETICHE E GREEN. CANDIDATI ALL’ INDAGINE “LEADER DELLA SOSTENIBILITÀ 2021”

    Il Sole 24 Ore, in collaborazione con la società di ricerca Statista, indice un riconoscimento unico in Italia per le imprese che rispettano i 3 fattori della Corporate Social Responsibility: economico, ambientale e sociale. La lista attribuirà lo status di Leader della sostenibilità 2021, di cui le imprese potranno fregiarsi nella loro comunicazione ai clienti. Ma solo dopo aver superato una rigorosa selezione da parte di Statista e del Sole 24 Ore.

    La fase di registrazione è già attiva e sarà aperta fino al 31 dicembre 2020. Possono avanzare la candidatura o essere analizzate solo le aziende con sede principale in Italia, dotate dei requisiti di onorabilità sanciti dall’ordinamento italiano, che non hanno controversie legali o danni reputazionali legati in particolare all’ambito della Csr.

    Le candidate vengono invitate a fornire dati sulle tre dimensioni della sostenibilità: ambientale (rifiuti, emissioni, consumo energetico e idrico), sociale (rispetto delle diversità e delle pari opportunità, selezione e trattamento equo dei dipendenti, progetti di carattere sociale), economica (dati economici, divulgazione, rendicontazione e trasparenza dei risultati, con particolare riferimento alla governance, all’innovazione e alla stabilità finanziaria).

    Dai dati forniti, sottoposti a un giudizio di congruità da parte degli organizzatori, viene calcolato un punteggio finale: solo le migliori candidate in base a questo numero indice possono accedere alla lista. Gli spaccati per categoria e per area geografica forniranno interessanti segmentazioni delle migliori pratiche emerse.

    L’elenco e gli approfondimenti sulle best practice e sui trend emergenti saranno pubblicati in primavera sul quotidiano, in un Rapporto Leader della sostenibilità, e sul sito del Sole 24 Ore, e inseriti in particolare nella nuova sezione Sostenibilità online, che sta riscuotendo grande interesse fra gli utenti internet.

    Per avanzare una candidatura basta collegarsi al sito www.statista.com/page/leader-sostenibilita.

    Maggiori informazioni contattando il team di ricerca via email (leaderdellasostenibilita@statista.com).

  • Concorso Rifiuti Smarriti: candidature aperte dal 15 gennaio 2021

    La Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti (SERR) Ã¨ una iniziativa che intende promuovere la realizzazione di azioni di sensibilizzazione sulla riduzione dei rifiuti nel corso di una sola settimana, in contemporanea su tutto il territorio europeo.

    L’iniziativa è nata all’interno del programma LIFE+ della Commissione Europea con l’obiettivo primario di sensibilizzare le istituzioni, gli stakeholder e i consumatori circa le strategie e le politiche di prevenzioni dei rifiuti delineate dall’Unione Europea. Obiettivi ripresi anche nell’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile.

    Per la Settimana Europea Riduzione Rifiuti 2020, Iren e CentroScienza Onlus, che per la quinta volta aderiscono insieme al progetto europeo, propongono alle scuole primarie e secondarie di primo grado e a “gruppi famiglia” di tutta Italia, un concorso per scoprire e rigenerare quello che non utilizziamo più, i nostri “Rifiuti Smarriti”.

    Riscopri, Rigenera, Riprogetta, Riusa: questi i 4 inviti da seguire per partecipare al concorso che partirà il 15 gennaio 2021.

    4 anche le categorie premiate: Premio Riciclo (alla migliore idea di riciclo e riutilizzo), Premio Science Fair (alla migliore spiegazione scientifica), Premio Exibit (alla migliore creatività scientifica) e Premio Speciale (alla idea più bizzarra).

    Consulta il regolamento per poter partecipare e, in attesa dell’apertura del concorso, inizia la ricerca del tuo Rifiuto Smarrito.

    Segreteria del concorso:
    scuole@centroscienza.it
    tel. 011-8394913

  • Corona Verde: Corso di formazione per la Transizione sostenibile

    IRES Piemonte e Regione Piemonte – Direzione Ambiente, Energia e Territorio, Settore Progettazione Strategica e Green economy insieme a numerosi Enti, propongono un corso di formazione on-line gratuito sulla transizione sostenibile.

    Il corso è rivolto a insegnanti delle scuole secondarie di secondo grado e formatori delle agenzie di formazione; amministratori e tecnici di enti pubblici; professionisti; imprenditori e tecnici di imprese; associazioni e cooperative,

    Durata: dal 15 febbraio al 31 marzo 2021

    Sede del corso: interamente in digitale su piattaforma dedicata
    Costo: gratuito
    Docenti: ricercatori del Politecnico Torino, dell’Università di Torino e di altri Atenei italiani, di enti di ricerca e istituzioni regionali, nazionali ed europee; professionisti; imprenditori e rappresentanti di associazioni di categoria e di ordini professionali.
    Destinatari: a) docenti e insegnanti e b) professionisti, imprenditori, funzionari di enti territoriali.
    Programma del corso: previsto un piano di studio differenziato per a) insegnanti e docenti e b) professionisti, imprenditori, funzionari di enti territoriali
    Iscrizioni
    : dal 30 ottobre 2020 al 10 gennaio 2021.
    Inviare una e-mail all’indirizzo formazione@ires.piemonte.it  indicando nominativo, istituto scolastico o agenzia di formazione, ente territoriale, ordine professionale o associazione di categoria di appartenenza.

    Per saperne di più, visitare la pagina dedicata

    Formazione_Transizione_Sostenibile

  • Progetto CBET, è online la best practice brochure

    Sul sito web del progetto CBET , nella sezione Deliverables, è stata pubblicata la best practice brochure relativa al progetto (consultabile cliccando sul link in basso).

    Il progetto Cross Border Energy Trainings ha come obiettivo quello di aumentare l’offerta educativa, formativa e le competenze professionali nel territorio transfrontaliero tra Italia e Francia; è uno dei progetti finanziati dal programma ALCOTRA 2014-2020.

    CBET vuole sperimentare ed attivare Azioni Formative Innovative per giovani neodiplomati perché possano sviluppare competenze tecniche (non formali ed informali) nell’ambito :

    • dell’Efficientamento Energetico.
    • delle Fonti di Energia Rinnovabili.
    • e della BioEdilizia.

    Per creare così un modello d’insegnamento condiviso che valorizzi le capacità acquisite durante le azioni formative del progetto.

    La brochure riassume gli obiettivi e le attività formative di CBET e illustra le buone pratiche implementate nel corso del progetto.

    Per approfondire, guarda i video online:

    Video Fotovoltaico

    Video Solare

    Video tenuta all’aria

  • QUARTO WEBINAR “DISCOVERING THE ETU TOOLBOX” NELL’AMBITO DEL PROGETTO FORBIOENERGY: 25.11.2020 h 10.00-11.15

    La Renewable Energy Community del programma Interreg MED invita a partecipare al quarto webinar del primo ciclo di eventi chiamato “Discovering the ETU Toolbox”.

    Il webinar avrà lo scopo di presentare lo strumento per la gestione forestale e per la produzione di energia da biomasse in aree protette, implementato nell’ambito del progetto FORBIOENERGY. I principali stakeholders sono le autorità locali e regionali, insieme a gruppi di azione locali, managers of protected areas, aziende e partner di progetto.

    Il webinar si terrà mercoledì 25 november 2020 dalle 10:00 alle 11:15 e vedrà la partecipazione di:

    • Ing. Marianna Franchino – Enviroment Park
    • Massimo Da Vià – Chairman Forestry Engineer, Environment Park
    • Dr. Despoina Karniadaki, Enviland S.r.l. – Rappresentante del progetto FORBIOENERGY
    • Ing. Antonino Maltese – Dipartimento di Ingegneria dell’Università di Palermo
    • Dr. Rebeca Aleix – Association of Forest Municipalities of the Comunitat Valenciana (AMUFOR)
    • Dr. Sebastiano Sferlazza – Dipartimento SAAF, Università di Palermo

    Per iscriversi, cliccare qui.
    Contatti: Marianna Franchino

    Consulta l’agenda dell’evento: ForBioEnergyTool AGENDA

  • EVENTO CONCLUSIVO PROGETTO EUROPEO ECO-BATI: 17 novembre ore 10.00

    Martedì 17 novembre  alle ore 10.00 si terrà l’evento conclusivo del progetto europeo ECO-BATI, in cui interverranno i partner del progetto e le istituzioni italiane e francesi. L’evento si svolgerà su ZOOM con traduzione simultanea in italiano e francese. Il progetto nasce con l’obiettivo principale di promuovere nuovi modelli di bioedilizia e di miglioramento delle prestazioni energetiche degli edifici pubblici sul territorio transfrontaliero attraverso la diffusione di nuovi modelli di bioedilizia fondati sulla valorizzazione delle risorse e delle filiere locali.

    PROGRAMMA

    10h00 Apertura da parte del moderatore

    10h05 Intervento del Presidente CMAR Jean-Pierre Galvez

    10h10 Introduzione al progetto del capofila CCIAA CN – Dott.ssa Marilena Luchino

    Interventi Tecnici

    10h15 Presentazione dei video dei cantieri CMAR

    10h30 Intervento dei partner italiani che hanno realizzato i cantieri CCIAA CN CCIAA IM Comune di BOVES

    11h15 Dott. Alberto Muscio – GIP FIPAN: l’analisi delle Filiere Francia

    11h25 Ing. Marianna Franchino – EnviPark: Presentazione Catalogo transfrontaliero

    11h35 LAMORO: Azioni di Comunicazione d’impresa

    11h45 Intervento finale da parte della presidente della CCItaliana a Nizza Dott.ssa Patrizia Dalmasso

    11h50 CCI Nice Côte d’Azur: Breve presentazione del progetto Ecogetics

    11h55 Conclusioni del moderatore

    Per info e iscrizioni:

    studi@cn.camcom.it

    davide@ccinice.org

  • Al via CLEANTEX: un progetto europeo per incrementare la sostenibilità del settore tessile

    Il kick-off meeting del progetto CLEANTEX si è tenuto mercoledì 4 novembre 2020, condotto dal coordinatore di progetto, la Kaunas University of Technology (KTU).

    CLEANTEX è un progetto co-finanziato dal programma ERASMUS+ della Commissione Europea, che attraverso la cooperazione transettoriale di istituti di istruzione superiore, mira a promuovere la diffusione di concetti di economia circolare e di eco-design per migliorare le competenze di studenti universitari e di lavoratori nel settore tessile.

    Durante l’incontro sono state discusse azioni fondamentali da intraprendere nell’ambito del progetto, quali la pianificazione delle attività e il coordinamento generale. Il prossimo incontro del consorzio è in programma per maggio 2021 in Grecia. 

  • Apre il bando “Smart e Green Economy 2020”, della Fondazione CRC

    è stato pubblicato il bando della Fondazione CRC “Smart e Green Economy 2020”, redatto da Envipark.

    La Fondazione mette a disposizione della Pubblica Amministrazione della Provincia di Cuneo 577.000 euro per:

    • realizzazione di interventi di efficientamento energetico su edifici pubblici
    • realizzazione di impianti fotovoltaici integrati nelle coperture di edifici pubblici finalizzati alla costituzione di comunità energetiche rinnovabili
    • monitoraggio finale PAES e redazione di PAESC

    Il bando scade il 30 novembre 2020.

    Per maggiori informazioni, consultare la pagina: https://www.fondazionecrc.it/index.php/sviluppo-locale/smart-e-green-economy

    La Fondazione CRC è lieta di invitare le amministrazioni pubbliche della provincia di Cuneo, i tecnici comunali e i professionisti del settore giovedì 12 novembre alle ore 11.30 al webinar di presentazione del bando Smart e Green Economy 2020.

    Il webinar della durata di un’ora è finalizzato a illustrare gli aspetti tecnici e di dettaglio del bando e a fornire le linee guida per richiedere un contributo. Per partecipare al webinar è necessario registrarsi cliccando qui. A tutte le persone registrate verrà inviato via mail il link per collegarsi all’incontro.

     

     

     

  • Aperta la call per PMI e Start up “Circular Cities”

    DigiCirc ha appena aperto una call per tutte le PMI che stanno avviando soluzioni innovative che mirano a rendere le città europee “Circular Cities”.

    DigiCirc è un progetto europeo H2020 INNOSUP che riunisce 11 partner provenienti da nove Paesi diversi, guidati da Cap Digital. Il suo obiettivo è promuovere l’economia circolare sfruttando gli strumenti digitali e sostenendo la crescita delle imprese europee innovative. 

    DigiCirc organizzerà 3 Programmi di Accelerazione nel periodo 2020-2022, mettendo a disposizione 2,4 milioni di euro di finanziamento a cascata per le PMI. 

    Le tre call sono Circular Cities (call aperta fino al 14 gennaio 2021), Blue Economy (call in programma per giugno-luglio 2021) e Bioeconomy (call in programma da dicembre 2021 a gennaio 2022).

    Come funziona la call attualmente aperta dedicata alle “Circular Cities”?

    Circular cities Accelerator Programme ha un budget totale di 800 mila euro per finanziare un minimo di 15 consorzi guidati da PMI. 

    Le PMI potranno utilizzare la piattaforma di digital matchmaking per trovare altre PMI/startup simili e creare un consorzio.

    DigiCirc selezionerà quindi i migliori 15 consorzi, composti da almeno 2 PMI/startup che stanno sviluppando soluzioni innovative per affrontare diverse sfide legate alle città circolari. 

    I consorzi selezionati otterranno un primo finanziamento di 20.000 euro e parteciperanno ad un programma di sostegno all’innovazione intensivo e innovativo della durata di 12 settimane.
    Al termine del programma di accelerazione, 5 consorzi saranno selezionati per ricevere un ulteriore finanziamento di 100.000 euro. 

    Questi avranno poi 6 mesi di tempo per sviluppare il loro prototipo e per effettuare test in ambiente reale in vista del loro lancio commerciale.

    Cosa c’è a disposizione delle PMI?

    • Fino a 60.000 euro di finanziamenti per PMI/StartUp
    • Accesso a 3 innovativi strumenti digitali
    • Supporto Business Coaching One-on-one
    • Mentoring tematico fornito da esperti del settore 

    Siete interessati ad aderire alla digitalizzazione dell’economia circolare europea?

    Le iscrizioni al bando Circular Cities sono aperte fino al 14 gennaio alle ore 17.00 CET (ora di Bruxelles).
    Per saperne di più su DigiCirc, visitate il sito www.digicirc.eu

    Per approfondire: webinar il 18 novembre ore 11: link per iscrizioni al webinar

    Link per application 

     
  • Voucher Design Calling: il design come risposta – Bando aperto fino al 29 novembre 2020

    Vuoi riprogettare la presenza online della tua azienda?
    Ti piacerebbe lanciare un nuovo prodotto o servizio?
    Vuoi migliorare gli strumenti di relazione con i tuoi clienti?
    Vuoi modificare l’organizzazione degli spazi interni della tua azienda?

    La risposta è DESIGN CALLING, il bando dedicato alle PMI per richiedere un voucher del valore di 5.000 â‚¬ a fondo perduto per lavorare con i progettisti del territorio presenti sulla piattaforma Ask To Design.

    Possono richiedere il voucher PMI la cui sede è in Torino o Provincia di Torino e aziende che rientrano nel regime de minimis.

    Design Calling si pone l’obiettivo di incentivare l’avvio della diffusione del servizio offerto dal progetto Ask to Design, dotando le aziende del territorio di strumenti pensati ad hoc e accessibili da remoto arricchendo l’esperienza con una consulenza dedicata e costruita sul profilo dell’impresa stessa.

  • Fusione e tecnologie innovative per il manufacturing – webinar il 5 novembre

    Il Polo Mesap in collaborazione con il Polo Clever e RINA e il supporto dell’Hub Innovazione dell’Unione Industriale di Torino dedica un nuovo appuntamento online targato Take Away dell’Innovazione sulle tecnologie e servizi sviluppati per i processi di fusione con alte potenzialità di applicazione, per supportare l’innovazione nei settori industriali a più alto slancio.

    Nate per gli ambienti estremi della fusione nucleare, le tecnologie presentate sono adatte ad applicazioni speciali quali alte temperature e pressioni, presenza di idrogeno, fenomeni complessi da modellare e monitorare in processi produttivi, gestione dei gas e del calore, smaltimento dei rifiuti, etc.

    In particolare verranno approfondite le opportunità legate a due progetti:

    FUTTA II (Fusion Technology Transfer Activities) e Fusion4Energy 

    Entrambi supportano il trasferimento tecnologico di innovazioni sviluppate per la fusione e applicabili anche in nuovi ambiti e mettono a disposizione un portafoglio di tecnologie in continuo aggiornamento nel campo di:
    -sensoristica e diagnostica
    -materiali ad alta performance
    -modelling e simulazione avanzata
    -idrogeno e tecnologie gas
    -trasmissione di energia e calore.

    L’iniziativa si svolge il 5 novembre 2020 dalle ore 11 alle ore 12 è gratuita e rivolta a tutte le aziende interessate previa registrazione  a questo link:

    https://www.mesap.it/event/take-away-dellinnovazione-opportunita-di-trasferimento-tecnologico-per-le-imprese-5-novembre-2020-ore-11-12/

    Poco prima dell’inizio dell’evento sarà inviato da segreteria@mesap.it il link cui collegarsi per partecipare alla sessione.