• La fondazione CRC traccia il bilancio AmbientEnergia e Cuneo Provincia Smart: in 8 anni attirati in Granda 40 milioni di euro per il risparmio energetico e tutela dell’ambiente

  • Cuneo leader per il risparmio energetico Fondazione Crc lancia bando No amianto

  • Giornata informativa sulle Misure agevolative per le PMI nell’era di Impresa 4.0

    Il 14 gennaio 2020 alle 09.15, la Camera di Commercio di Torino presso il Laboratorio chimico della Camera di commercio di Torino, Via Ventimiglia 165, organizza una giornata informativa sui nuovi bandi per la valorizzazione dei titoli di Proprietà industriale e trasferimento tecnologico pubblicati dal Ministero dello Sviluppo Economico (MISE). 

    I bandi in oggetto sono:

    Brevetti+

    Disegni+ 4

    Marchi+ 3 

    bando POC

    bando UTT 

    bando “Voucher 3I – Investire In Innovazione” 

    Per maggiori informazioni su programma della giornata e iscrizioni si rimanda al seguente link.

  • Il nuovo inizio della Comunità delle Energie Rinnovabili del programma Interreg MED

    La Comunità delle Energie Rinnovabili del programma Interreg MED riprende le sue attività con nuovi obiettivi e attività per il prossimo triennio. In particolare, in questa nuova fase, la Comunità si concentrerà sul trasferimento degli strumenti elaborati nel corso dei 3 anni precedenti dai 6 progetti membri, ai territori dell’area Mediterranea per favorire la loro transizione energetica, attraverso webinar, workshop, gruppi di lavoro macroregionali e training. Inoltre, la comunità vuole applicare su 5 territori, il concetto di Ecosystemic Transition Unit – ETU, sviluppato sulla base dei risultati dei 6 progetti appartenenti alla stessa e integralo all’interno di schemi e piani Europei, Nazionali, Regionali e Locali, con un focus sulle aree rurali e le isole. Il gruppo di gestione della comunità è capitanato dal Centro di ricerca scientifica Bistra Ptuj BISTRA (Slovenia), che insieme ad Environment Park, responsabile dell’attività di trasferimento, a BCNecologia – Urban Ecology Agency of Barcelona (Spagna), responsabile della capitalizzazione e ai nuovi partner, ARCO Latino (Spagna), REGEA (Croazia) e AEGEAN Energy Agency (Grecia), cercherà di sopportare la transizione energetica dei territori rurali e isolani per i prossimi anni. Per fare ciò, la comunità potrà contare, sul coinvolgimento, per quanto riguarda l’Italia, degli enti seguenti: ENEA, Università La Sapienza, l’Associazione Nazionale dei Comuni delle Isole Minori (ANCIM) e del Cluster Nazionale Energia.

     

    I progetti della Comunità delle Energie Rinnovabili del programma Interreg MED sono i seguenti:

    • PRISMI– Promoting RES integration for Smart Mediterranean Islands.
    • COMPOSE– Rural communities engaged with positive energy
    • ForBioEnergy– Forest Bioenergy in Protected Areas of the Mediterranean
    • Stores– Promotion of higher penetration of distributed PV through storage for all.
    • LOCAL4GREEN– Local policies for green energy.
    • PEGASUS– Promotes effective generation and sustainable uses of electricity.

     

  • Seminario sull’Energy Management – 29 gennaio presso Environment Park

    Environment Park organizza, presso il suo centro Congressi di Via A. Costaguta 21/A di Torino un seminario sull’Energy Manager, il Responsabile per la conservazione e l’uso razionale dell’energia. Questa figura professionale in Italia fu introdotta fin dagli anni ’80 e poi regolata con legge 10/91 che l’ha definita come obbligatorio per le realtà industriali caratterizzate da consumi superiori ai 10.000 tep/anno e per le realtà del settore civile, terziario e trasporti che presentino una soglia di consumo superiore a 1.000 tep/anno.

    Vi aspettiamo il 29 gennaio 2020 alle 09.30 per presentare le potenzialità di questo strumento e illustrare i risultati raggiunti da amministrazioni locali che in piemonte si sono mosse per tempo.

    Programma:

    Mercoledì 29/01/2020 – Envipark – Sala Copenhagen

    Ore 09:30 – Registrazione partecipanti
    Ore 10.00 – Saluti istituzionali
    Ore 10:15 – Introduce e modera Beppe Gamba – Kyoto Club
    Ore 10:30 – Silvio De Nigris, Regione Piemonte – Quadro delle strategie europee e nazionali sull’energia e supporto alla PA locale
    Ore 11:00 – Daniele Forni, FIRE – Energy Management, previsioni di legge e realizzazioni pratiche
    Ore 11:30 – Stefano Dotta, Envipark – le esperienze di Environment Par tra le province di Torino e Cuneo
    Ore  12:00 – Esperienze dei partecipanti e dibattito di approfondimento
    Ore 13:00 – Fine lavori

    Per ulteriori informazioni contattateci all’indirizzo mail stefano.dotta@envipark.com 

  • Il giorno di Greta

  • Phom Fotografia – Incontri 2019 – I poli: cosa dicono sul nostro futuro?

    Dopo il successo delle prime due edizioni, INCONTRI, promosso dal progetto Phom, torna ad abitare luoghi diversi della città di Torino per affrontare un tema articolato, complesso e importante: la relazione tra la Fotografia e l’Ambiente. Raccontare le tematiche ambientali dal punto di vista di chi fa e diffonde la cultura fotografica può non essere semplice: non è solo una questione di contenuti ma di scelte, di cosa e come raccontare.

    Si tiene il 9 gennaio alle 19.00  presso Environment Park, il quarto e ultimo appuntamento, si parlerà di emergenza climatica, partendo dalle immagini di Paolo Verzone tratte dal suo progetto “Arctic Zero”. Con lui ci sarà Luca Lombroso, climatologo e divulgatore, che da anni si dedica all’informazione riguardante i cambiamenti climatici in atto, che stanno influenzando il futuro delle generazioni a venire.

    Per maggiori informazioni su programma e iscrizioni si rimanda al seguente link

  • Proiezione ICE ON FIRE: IL DOCUMENTARIO al Politecnico di Torino

    Giovedì 19 dicembre 2019 alle ore 20.30 presso l’Aula Magna del Politecnico di Torino sarà proiettato ICE ON FIRE, il documentario prodotto per HBO dall’attore premio Oscar Leonardo DiCaprio.

    Sarà presente in sala e introdurrà il professor Peter Wadhams
    , uno dei massimi esperti di ghiaccio marino e oceani polari, apparso nel documentario, attualmente Visiting Professor presso il Politecnico di Torino.
    La proiezione è aperta al pubblico e gratuita. Per garantire il rispetto dei limiti di capienza della sala è richiesta la prenotazione tramite il modulo online presente a questo link

    Per maggiori informazioni si rimanda al seguente link

  • Sostieni la campagna di crowdfunding di Neodelis

    Neodelis, PMI innovativa aderente del Polo Clever, ha lanciato sulla piattaforma CrowdFundMe (https://www.crowdfundme.it/projects/ecolumiere/) una campagna di crowdfunding per proseguire con lo sviluppo della propria linea di lampade e lampadine intelligenti Ecolumiere.

    Ecolumiere è un sistema brevettato che rende le sorgenti luminose veri e propri dispositivi IoT, a basso consumo energetico, in grado di “pensare” e “comunicare” tra di loro via luce grazie a un protocollo proprietario.

    In particolare le lampade possono integrare al loro interno micro-sensori per il risparmio energetico (presenza, regolazione in funzione della luce esterna) oppure anche micro-sensori per funzioni di sicurezza (rilevamento di gas o stabilità strutturale o, infine, di localizzazione in luoghi chiusi).

    Non è necessario installare centraline o modificare gli impianti ma è sufficiente cambiare le lampade e si possono ottenre risparmi fino al 50% rispetto alle normali lampadine LED e monitorarne il comportamento da remoto.

    I dispositivi IoT di illuminazione Ecolumiere consentono di accedere a tutti gli incentivi per l’acquisto di dispositivi Industria 4.0 tra cui, per esempio, l’iperammortamento.

  • Environment Park interviene in occasione dell’evento “L’impatto delle iniziative di Fondazione per il risparmio energetico”

    Il 19 dicembre alle 11.00 presso lo spazio incontri Fondazione CRC, Environment Park presenta i risultati della sua analisi condotta sull’impatto delle iniziative della fondazione CRC sul risparmio energetico nel territorio cuneese. L’esposizione dei risultati vuole inoltre essere un momento di confronto utile al coinvolgimento del territorio in un percorso di definizione degli obiettivi futuri. 

    Per l’occasione, la Fondazione presenterà il bando “No Amianto” 2020, nuovo strumento per intraprendere in provincia di Cuneo azioni a beneficio dell’ambiente e della salute dei cittadini, in quanto finalizzato alla realizzazione di impianti fotovoltaici di nuova costruzione, i cui moduli siano installati in sostituzione di coperture di edifici pubblici su cui è prevista la completa rimozione dell’eternit o dell’amianto

     

    Per informazioni sul programma e le iscrizioni si rimanda al seguente link

     

  • FORMART: NUOVE COMPETENZE A SERVIZIO DEL PATRIMONIO CULTURALE

    Si è tenuto il 26 e il 27 novembre a Zaragoza il Kick off meeting del progetto  europeo “FORM-ARTE +”, finalizzato a convalidare un modello di apprendimento innovativo che integra, all’interno di percorsi di formazione professionale, il patrimonio culturale europeo, le competenze digitali e l’ambiente.  Il cammino di Santiago sarà il primo itinerario culturale europeo dove verrà applicato questo nuovo approccio che potrà essere essere esteso in un secondo momento ad altri itinerari turistici del patrimonio culturale europeo.

    Gli output principali del progetto saranno:

    • Una Guida Didattica in 5 lingue
    • Un manuale in 5 lingue  dedicato alle BATS (best environmental available techniques) e alle BPs (Environmental Best Practices) nell’ambito dell’ European Cultural Heritage 
    • Una piattaforma E-learning in 5 lingue 
    • Due azioni pilota finalizzate a validare il nuovo approccio metodologico. 
    • Seminari nei quattro stati supportati dall’aula mobile itinerante

    Il progetto coinvolge, oltre ad Environment Park,  tre partners europei:  Grupo San Valero (capofila), Fundacao da Juventude (Portogallo) e il Ministero dell’Ambiente austriaco e ha ottenuto un finanziamento dall’Unione Europea di 250,00 € per una durata progettuale d 30 mesi. 

    Per maggiori informazioni contattare:

    luca.galeasso@envipark.com

    monica.risso@envipark.com

  • Il nuovo strumento EIC Accelerator per finanziare l’innovazione: vademecum per i proponenti

    Il 6 dicembre presso la Sala Giolitti del Centro Congressi Torino Incontra (via Nino Costa 8) La Camera di commercio di Torino in collaborazione con la rete Enterprise Europe Network e APRE, e con il supporto degli Incubatori I3P e 2i3T, organizza il seminario: “Il nuovo strumento EIC Accelerator per finanziare l’innovazione: vademecum per i proponenti” rivolto prioritariamente alle aziende, per offrire una panoramica delle novità introdotte dall’EIC Accelerator , tenendo anche conto dei risultati delle recenti cut off. Un’attenzione particolare verrà rivolta alla fase del “pitch” e all’importanza di  presentare in maniera chiara e brillante gli elementi fondamentali della propria strategia di business.

    La fase Pilota dello European Innovation Council – EIC 2019-2020 ha l’obiettivo di selezionare e supportare le migliori PMI, spin off e start up innovative nello sviluppo delle loro innovazioni per favorirne la crescita sui mercati internazionali. L’EIC Accelerator in particolare, nato dall’esperienza dello Strumento PMI, è incentrato sulla fase di scaling up.

    Per consultare il programma e avere maggiori informazioni sulle iscrizioni si rimanda al seguente link

  • La sostenibilità a portata di click con la piattaforma di EIT Climate-KIC

    Per accelerare la transizione verso la resilienza al clima che cambia, EIT Climate-KIC ha sviluppato una piattaforma online per l’apprendimento, dove è possibile frequentare corsi che affrontano moltissime tematiche. 

    Come principale iniziativa europea per l’innovazione sul clima, EIT Climate-KIC sviluppa dal 2014 numerosi programmi di formazione su imprenditoria, istruzione, ricerca e innovazione utili ad affrontare le sfide dei cambiamenti climatici.

    Attraverso la piattaforma online offre più di 15 corsi gratuiti, che vanno dall’agricoltura sostenibile, dalle strategie di coinvolgimento ai modelli sostenibili per le imprese.

    Per scoprire la piattaforma si rimanda al seguente link