• Seminario idrogeno

    Idrogeno e fonti di energia rinnovabili: Quali le politiche e le strategie?
    il seminario, organizzato da Ufficio Innovazione e Trasferimento Tecnologico di Unioncamere Piemonte nell’ambito del progetto comunitario PRESTO, si inserisce nel calendario dei convegni di RESTRUCTURA 2008 nell’ambito del palinsesto Helios, mirato a proporre al pubblico tematiche tecnologie e procedure per soluzioni sostenibili da un punto di vista ambientale ed energetico.
    Dove: RESTRUCTURA – Lingotto Fiere – 28 novembre 2008 ore 10.15

  • Visita Europôle Méditerranéen de l’Arbois

    Il 18 e 19 novembre 2008, l’Europôle Méditerranéen de l’Arbois è stato ospite di Environment Park per la firma di un accordo per la partecipazione congiunta a POLLUTEC (Lyon 2-5 dicembre 2008).

  • Cooperazione transfrontaliera

    Visita del Presidente del Conseil général des Hautes-Alpes, Jean-Yves DUSSERRE, al Parco scientifico tecnologico per l’ambiente «ENVIRONMENT PARK» di Torino: il 14 novembre 2008

    Direction générale des services

    Data : 24 novembre 2008
    Dossier suivi par Chiara TALENTI
    Chargée de mission Coopération France-Italie
    c.talenti@cg05.frIndirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo
    tél : 04 92 21 56 84
    portable : 06 13 30 68 37

    Comunicato stampa

    DelegazioneIl Presidente del Conseil général des Hautes-Alpes, Jean-Yves DUSSERRE, é stato accolto il 14 novembre 2008 dal Presidente del Parco Tecnologico e Scientifico per l’Ambiente, Environment Park S.p.A. di Torino, Mauro CHIANALE.

    Questa visita s’inerisce nell’ambito del Protocollo di cooperazione transfrontaliera “Conseil général des Hautes-Alpes – Environment Park” siglato l’ 11 dicembre 2007, il cui obiettivo é di consolidare e attivare azioni di sviluppo sostenibile della filiera Ambiente ed Energia sulle tematiche: sostenibilità, sicurezza energetica, energie rinnovabili, competitività e innovazione durante tutto il periodo di programmazione Alcotra 2007-2013 e oltre.

    Il Presidente del Conseil général delle Hautes-Alpes, accompagnato dal Suo II Vice Presidente con delega agli Affari Europei e Regionali (Raymond MARIGNE), dal Direttore generale dei servizi (Marc BOURGEOIS) e dalla Chargée de mission Coopération France-Italie (Chiara TALENTI), ha svolto una visita molto arricchente all’interno dell’Environment Park.

    Questa visita é stata organizzata dal Presidente dell’Environment Park, Mauro Chianale, dal Suo Vice Presidente, Federico Casetta, da Davide Damosso Direttore R&D e dal team operativo sui progetti: Alexandra Robasto Projet Manager, Rebecca Boasso, Project Manager; Alessandro Graizzaro Responsabile HYSYLAB (Laboratorio di idrogeno), Massimo Perucca Responsabile CLEAN NT LAB (Laboratorio di nanotecnologie).

    La visita del 14 novembre 2008 all’ Environment Park si svolta all’insegna dello « scambio transfrontaliero », a cominciare dalla piccola tappa al Bar del’Envipark alle 10.30 dove la MOSTRA DI FOTOGRAFIE delle Hautes-Alpes é stata inaugurata, mostra che sarà aperta fino gennaio 2009.

    L’équipe di ENVIPARK ha illustrato in dettaglio le tappe della nascita del Parco tecnologico a cominciare dalla trasformazione di una zona industriale, nella zona SPINA 3 di Torino, fino all’insediamento di diversi laboratori e all’accoglienza di numerose PMI, per un totale di 500 persone che lavorano nel Parco, 4 ettari di superficie e il Centro Servizi realizzato in bioedilizia.

    Il protocollo di cooperazione transfrontaliera Conseil général des Hautes-Alpes e Environment Park è rafforzato, consolidato arricchito, dopo un’anno, dalla sua firma, grazie alla visita professionnale e accogliente del Parco il 14 novembre 2008 a Torino.

  • Visita China South Ind.

    Una delegazione della China South Industries Corporation, a Torino in occasione di un corso sull’economia sostenibile organizzato dall’International Training Center dell’Ilo, ha fatto visita alle strutture di Environment Park. Agli ospiti stranieri sono state presentate le principali attività di ricerca del Parco su idrogeno, bioedilizia e nanotecnologie.

  • L’energia al Parco Dora

    Domenica 19 ottobre a partire dalla 14, in occasione dell’apertura del centro commerciale di via Livorno 60, si terrà nel complesso del Parco Dora una giornata all’insegna dell’ Energia, Tecnologia e Rispetto per la Natura denominata “L ENERGIA DEL PARCO DORA”, un evento organizzato nell’ambito della campagna “Uniamo le Energie” promossa dalla Regione Piemonte e in collaborazione con Coop-Ipercoop, Museo A come Ambiente e l’Environment Park.
    A partire dalla 15 Sarà possibile provare gratuitamente Hysyrider, lo scooter a idrogeno. Si tratta di un veicolo a due ruote completamente alimentato ad idrogeno che non ha impatto sull’ambiente.
    Progettato e realizzato da Environment Park.è stato disegnato, nella versione corsaiola e da competizione, dall‘Istituto d’Arte Applicata e Design di Torino (IAAD).

  • Mostra IAAD

    In occasione dei 30 anni dello IAAD, l’Istituto d’arte applicata e design di Torino, venerdì 10 ottobre alle 18,30 si inaugura la mostra – evento “2008 Fatti di Design” che rimarrà in Piazza Palazzo di Città fino al 12 ottobre. Saranno esposti i migliori progetti sviluppati dallo IAAD nel 2008 (in collaborazione con Giugiaro Design, Confartigianato Torino e Comune di Torino, Ducati e Alfa Romeo), accompagnati dall’esposizione di dieci vetture firmate Italdesign Giugiaro.

  • GMOVE 2008

    Anche quest’anno il team di Envipark ha partecipato alla gara podistica dei team aziendali, sponsorizzata da GM POWERTRAIN EUROPE: una sfida per le aziende piú dinamiche e ambiziose.
    8 Km di fatica e sudore per pochi indimenticabili istanti di gloria. Con il ricavato della GMOVE RUN 2007 sono state acquistate 2 imbarcazioni da canottaggio “due con” per gli atleti del C.U.S.

    Atleti CUS

  • Borghi Sostenibili

    Nasce il portale dei Borghi Sostenibili del Piemonte

    Domani 11 giugno 2008 alle ore 11, presso l’assessorato al turismo della Regione Piemonte in via Avogadro 30 a Torino, sarà presentato il Progetto Borghi Sostenibili. Una vetrina virtuale che abbina turismo e sostenibilità ambientale: dall’architettura al risparmio energetico,  dalla riqualificazione del paesaggio alle strutture in bioedilizia fino alle buone pratiche del turista. Esperienze avviate da 10 Comuni del Piemonte e che oggi sono raccolte in modo sistematico sul sito internet www.borghisostenibili, un vero e proprio portale creato dall’Environment Park e promosso dall’Assessorato al Turismo della Regione Piemonte per venire incontro alle esigenze di alcune comunità locali del Piemonte di rinnovare la tipologia di offerta turistica in una chiave di sostenibilità ambientale.

  • Uniamo le Energie

    Torino, 23 e 24 maggio Palavela e Piazza Vittorio Veneto.

    Il grande evento organizzato  dalla  Regione  Piemonte,  Uniamo le Energie è una  due  giorni  di lavori, convegni e dibattiti  per lanciare la sfida e la mobilitazione energetica a tutti i livelli.

  • Convegno Managenergy

    Organizzato dalla Città di Torino con la collaborazione di AEA ed Envipark e sostenuto dall’iniziativa comunitaria Managenergy, il seminario europeo La nascita di un cluster nel settore dell’energia: esperienze locali ed europee a confronto – tenutosi il 9 maggio 2008 presso Environment Park – ha rappresentato un’importante occasione di dibattito e confronto in merito alla creazione di un polo di innovazione in ambito energetico ambientale nell’area di Spina 3, così come previsto nel PTI Sostenibilità energetica come fattore di sviluppo: un piano per Torino.
    Sono intervenuti all’evento rappresentanti del mondo istituzionale, di quello imprenditoriale e del sistema della ricerca nonché referenti di esperienze europee di successo.

  • Formula Hysy terza edizione

    Domenica 13 aprile dalle 11 e fino alle 13,30 si è svolta la terza edizione di Formula Hysy, una gara sugli “Hysyrider”, gli scooter a idrogeno progettati dal laboratorio Hysylab dell’Environment Park e appositamente studiati in versione “da competizione” dagli studenti dell’Istituto d’Arte Applicata e Design – Torino (IAAD).

    La prova si è svolta su un breve circuito allestito all’interno dell’Oval in occasione del Motorfest 2008. L’’iniziativa nasce per sensibilizzare il pubblico sul tema della mobilità sostenibile e dimostrare come alcune tecnologie innovative per i trasporti siano oggi pronte per essere lanciate sul mercato. Tra gli animatori della kermesse c’è stato Jimmy Ghione di Striscia la Notizia, che si è aggiudicato il primo posto.

    Hysyraider è il primo motorino italiano alimentato completamente a idrogeno: può raggiungere una velocità massima di 40 chilometri orari, ha un’autonomia di circa 70 minuti e non emette sostanze inquinanti per l’atmosfera, ma solo acqua distillata. E’ stato progettato come mezzo ideale per muoversi in modo “ soft ” nelle zone a traffico limitato delle città e dove sono applicati i divieti alla circolazione per i veicoli non ecologici.

  • Conseil Général des Hautes Alpes

    Da qualche tempo, presso i nostri uffici, è presente un’ospite, la Dott.ssa Chiara Talenti, che rappresenta il Conseil Général des Hautes Alpes, dipartimento francese limitrofe alla Provincia di Torino. La sua presenza qui è il primo segnale di un accordo di collaborazione firmato lo scorso dicembre tra Environment Park e il Conseil Général sui temi dello sviluppo sostenibile con particolare riferimento alla possibilità di presentare insieme alcune proposte progettuali nell’ambito del programma Interreg sui temi delle energie rinnovabili, sulla bioedilizia e sulla gestione ambientale delle aree industriali. A breve sarà accolta una delegazione in rappresentanza del Conseil Général in occasione della quale sarà anche organizzata una mostra fotografica sui paesaggi delle vallate d’oltralpe presso i nostri locali.

    Visita il sito web

  • BioEnergyLab – produzione di idrogeno per fermentazione da rifiuti organici

    All’Environment Park di Torino è appena entrato in funzione un nuovo impianto – unico in Europa – dove dagli scarti di lavorazioni del formaggio, del latte, dei salumi, ma anche dai rifiuti biologici prodotti dalle famiglie si ricava idrogeno.