SMARTENERGY

Il progetto SMARTENERGY coinvolge sei Poli di Innovazione (cluster) europei attivi nei campi dell’energia e dell’ICT in quattro Paesi (Italia, Francia, Belgio e Ungheria) e mira a sostenere la cooperazione transnazionale delle imprese dei Poli tramite formazione, networking e attivitĂ  orientate all’innovazione. Il progetto è una transnational cluster partnership selezionata dal programma European Cluster Excellence della Commissione Europea. Environment Park è coordinatore del progetto, in qualitĂ  di gestore del Polo […]

CIMATESA

Il progetto Cimatesa, Sviluppo di compositi innovativi a matrice termoplastica con applicazioni settore automotive, è stato finanziato nell’ambito del Bando POR FESR 14/20 “Poli di Innovazione – Agenda Strategica di Ricerca 2016 – Linea A”. Climatesa vede una partnership formata da Envipark, FAMAS e OMG, con la partecipazione di Distat, UPO, UniversitĂ  Politecnica delle Marche in qualitĂ  di enti di ricerca. Il progetto ha come obiettivo lo sviluppo ed implementazione […]

FRUIT-EN-GO

Il progetto Fruit-en-go è stato finanziato nell’ambito del POR FESR 2007-2013 e prevede la collaborazione di Fingranda spa (capofila), Environment Park SpA, il Dipartimento di Energetica del Politecnico di Torino, T&G Sistemi e Sanifrutta. Fruit-en-go si pone come obiettivo la valutazione della sostenibilitĂ  tecnica, economica ed energetica dell’utilizzo di sottoprodotti dell’industria agro-alimentare per la produzione di energia tramite digestione anaerobica (processo bi-stadio per la produzione combinata di bio-idrogeno e di […]

BIOSOFC

Biosofc – Analisi di sicurezza della installazione di sistema CHP basato su stack SOFC (solid oxide fuel cells) alimentato a biogas prodotto da impianto di trattamento acque– è un progetto finanziato nell’ambito del programma comunitario LIFE. Tale studio si propone di valutare la fattibilitĂ  energetica ed economica dell’installazione, presso uno degli impianti di trattamento acque gestiti dalla SMAT Spa nella Regione Piemonte, di un impianto alimentato a biogas che utilizzi […]

BIFOUR

Il progetto BIFOUR – Biometano da bioidrogeno prodotto con biodigestione anaerobica bistadio – finanziato dal POR FESR 2014-2020 della Regione Piemonte, ha visto la partecipazione di un partenariato composto da AgoRen (capofila), Environment Park e l’Istituto Italiano di Tecnologia (IIT) del Politecnico di Torino come enti di ricerca e Hysytech. Obiettivo del progetto BiFour è stato la valorizzazione energetica della CO2 attraverso la sua conversione chimica o biochimica a metano, grazie all’utilizzo dell’idrogeno […]

BRISK II

BRISK II è un progetto finanziato nell’ambito del programma dell’Unione Europea Horizon2020. L’acronimo BRISK si riferisce a: Biofuels Research Infrastructure for Sharing Knowledge. La visione del progetto è di stabilire un centro di eccellenza nell’ambito dei biocarburanti di seconda e terza generazione attraverso l’unione di infrastrutture di ricerca europee all’avanguardia. Forte dei successi del suo predecessore FP7, le attivitĂ  di networking (Networking Activities) di BRISK II consolideranno la conoscenza nel […]

ENGICOIN

Il progetto ENGICOIN è stato finanziato tramite il programma europeo per la ricerca e l’innovazione Horizon 2020. L’acronimo si riferisce a: Engineered microbial factories for CO2 exploitation in an integrated waste treatment platform. Il progetto mira infatti allo sviluppo di tre Microbial Factories (MF), integrate in una piattaforma di digestione anaerobica di rifiuti urbani, basata su ceppi geneticamente modificati (engineered strains) che sfruttano le fonti di CO2 e le radiazioni solari […]

BIOROBUR PLUS

BioROBURplus – Advanced  direct  biogas  fuel  processor  for robust and cost-effective decentralised hydrogen production- è un progetto finanziato nell’ambito del programma dell’Unione Europea Horizon2020. BioROBURplus si basa sul progetto europeo in chiusura BioROBUR (direct biogas oxidative steam reformer). Nel progetto BioROBUR Ă¨ stato sviluppato e testato un processore del combustibile robusto ed efficiente per il reforming diretto del biogas a una scala equivalente alla produzione di idrogeno PEM di 50 Nm3/h per […]

PRIME

In data 1 luglio 2019 ha avuto inizio PRIME “Processi e pRodotti Innovativi di chiMica vErde”, il progetto finanziato dal P.O.R FESR 2014/2020 Asse I – Azione I.1b.2.2 della Regione Piemonte, nell’ambito della Piattaforma Tecnologica per la Bioeconomia. Il progetto ha l’obiettivo di studiare, sviluppare e dimostrare processi avanzati di chimica verde in Bioraffinerie in grado di trasformare materie prime rinnovabili e scarti disponibili sul territorio piemontese in bioprodotti e biomateriali, […]

PRECIOUS

Il progetto PRECIOUS è inserito nell’agenda strategica di ricerca 2016 del Polo di Innovazione CLEVER, finanziato nell’ambito del POR FESR 2014-2020 del Piemonte e realizzato con il concorso di risorse del Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (FESR), dello Stato Italiano e della Regione Piemonte. I partner del progetto Precious sono: Reynaldi srl, Environment park SpA e PEOCEMSA SpA; in collaborazione con UNITO-DBIOS e POLITO –DISAT. L’acronimo PRECIOUS si riferisce a […]

POLIWINE

Il progetto Poliwine è stato finanziato nell’ambito del POR FESR 2007-2013 e prevede la collaborazione di Environment Park e dell’UniversitĂ  di Torino con l’azienda di cosmesi Reynaldi e l’azienda vitivinicola Rabezzana di Calliano (AT). Lo studio ha lo scopo di verificare l’efficienza estrattiva dagli scarti di produzione vitivinicola, studiando la qualitĂ  delle materie prime estratte che ne deriveranno e il loro impiego nelle preparazioni cosmetiche. L’obiettivo di Poliwine è di migliorare […]

POMACE

Il progetto POMACE è inserito nell’agenda strategica di ricerca 2016 del Polo di Innovazione CLEVER, finanziato nell’ambito del POR FESR 2014-2020 del Piemonte e realizzato con il concorso di risorse del Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (FESR), dello Stato Italiano e della Regione Piemonte. I partner del progetto Pomace sono: RAMS&E Srl, Environment Park SpA, IDEA3 Engineering Srl, CCS Aosta Srl, in collaborazione con UNITO-DBIOs. L’acronimo POMACE si riferisce a: PrOduzione […]

Energy management per comune di Pinerolo

Il Comune di Pinerolo ha indetto nel 2018 una selezione pubblica per individuare un esperto qualificato al quale affidare l’incarico   di Responsabile per la conservazione  e  l’uso  razionale dell’energia (Energy manager),  di  cui  alla  legge  n.  10/1991, e la redazione del  Piano  Energetico Comunale (PEC) Il ruolo di Envipark Environment Park ha iniziato le attivitĂ  affidate dal Comune di Pinerolo (TO) nel ruolo di responsabile per la conservazione e l’uso razionale dell’energia […]