• Corporate Meeting Smart Building & Hospitality

    Environment Park e il Polo CLEVER partecipano anche quest’anno al Corporate meeting dedicato a Smart Building & Hospitality, che si svolge a Copernico
    Copernico Torino Garibaldi (Corso Valdocco 2 10122 Torino), l’8 maggio dalle 15 alle 19. Hotel e strutture ricettive, ristoranti, agenzie di viaggio, uffici turistici sono sempre più chiamati a rivoluzionare la loro offerta di soggiorno con soluzioni tecnologiche innovative.

    Dalla gestione di strutture ad alta efficienza che utilizzino elettricità, calore e acqua in modo sostenibile, ai sistemi ICT per rendere intelligenti e sicuri gli edifici, alle soluzioni digitali in grado di arricchire e facilitare l’esperienza di viaggio e soggiorno. L’incontro si aprirà con i risultati del progetto europeo COSME Sentinel, di cui Torino Wireless è partner, che ha costruito una strategia internazionale per portare le PMI che operano in ambito energetico, idrico e ICT ad approcciare mercati emergenti nel settore hospitality oltre le frontiere dell’Unione Europea.

    A seguire, sedici imprese aderenti al Polo ICT e al Polo Clever della Regione Piemonte presenteranno le loro innovazioni per il settore dell’hospitality e per finire saranno organizzatiB2B con i partecipanti che li avranno richiesti durante i pitch.

    Organizzano la Fondazione Torino Wireless ed Environment Park, in collaborazione con la rete EEN – Enterprise Europe Network

    Programma, info e iscrizioni
    alla pagina dedicata

  • Partecipa al Polo Energy and Clean Tecnologies

    Adattamento climatico, economia circolare, energia, acqua, aria e mobilità sostenibile sono gli ambiti su cui si sta sviluppando la programmazione per il Polo di Innovazione Energy and Clean Technologies.

    Per poter proporre un programma aderente alle esigenze della realtà piemontese, le aziende e i centri di ricerca interessati a contribuire alla raccolta di idee sono invitati a rispondere entro mercoledì 16 marzo 2016 a due brevi form on-line:

    1. Tematiche d’interesse ed esperienze progettuali
    2. Scheda tecnica e tematiche di interesse

    Per poter far parte del Polo e avere accesso ai suoi servizi, Environment Park e Univer, stanno raccogliendo le manifestazioni di interesse ad aderire.

    Chi è già iscritto al Polo di Innovazione Polight o al Polo Enermhy, entrererà a far parte direttamente del Polo Energy and Clean Technologies.

    Chi invece non aderisce né al Polo Polight, né al Polo Enermhy, è inviato a compilare la manifestazione d’interesse ad aderire.

    Per maggiori informazioni sul Polo Energy and Clean Technologies, potete visionare la presentazione oppure contattare  seguenti recapiti:

    La manifestazione di interesse non è impegnativa, e deve essere compilata, firmata (anche con firma digitale) e inviata via mail agli indirizzi sopra indicati entro il 25 marzo 2016.

     

  • STEPPING PLUS: È POSSIBILE MANIFESTARE INTERESSE ALLA RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA DI EDIFICI USANDO GLI ENERGY PERFORMANCE CONTRACTS (EPC)

    Nell’ambito del progetto europeo Interreg MED Stepping Plus, la Regione Piemonte e la Fondazione Compagnia di San Paolo forniscono assistenza tecnica ai Comuni interessati a riqualificare i propri edifici pubblici mediante la sottoscrizione di Energy Performance Contracts (EPC).
    Il principale vantaggio di un EPC è che consente di riqualificare un edificio da un punto di vista energetico, senza stanziare costi di investimento, ma ripagando l’investimento (anticipato da una Energy Service Company – ESCo) attraverso il risparmio energetico da esso generato.

    I comuni desiderosi di ricevere il servizio di assistenza tecnica finalizzato all’adozione degli EPC, sono invitati a manifestare il proprio interesse compilando questo form. 

    Il servizio di assistenza tecnica fornito consiste nel lancio di una procedura di gara che coinvolge una pluralità di edifici Comunali e si concretizza in:
    -Diagnosi Energetiche degli edifici
    -Definizione della baseline economica ed energetica da mettere a gara
    -Definizione dei documenti di gara e supporto alla Stazione Appaltante
    Nessun contributo economico è richiesto al Comune.

    Alcuni esempi disponibili sull’applicazione degli EPC sono disponibili qui: issuu.com/provinciatorino/docs/2020togetherfinalpublication_15_feb

     

  • Reimagine, recreate, restore: celebra la giornata dell’ambiente il 4 giugno al MAcA

    Il MAcA aderisce alle celebrazioni della Giornata Mondiale dell’Ambiente con un evento davvero speciale.

    Il 4 giugno aprirà gratuitamente le porte ai suoi visitatori coinvolgendoli in tante attività all’insegna della curiosità, del divertimento e soprattutto del confronto sui temi più attuali che riguardano l’ambiente e la sostenibilità.
    In collaborazione con la Banda del CAM di Edu.Iren.

    Tra laboratori, visite guidate e attività all’aria aperta il MAcA apre le porte del museo il 4 giugno 2021 dalle 10 alle 17 .

    Leggi l’invito del MAcA per il 4 giugno

    La partecipazione è gratuita, la prenotazione obbligatoria:
    T. 011 070 2535
     info@acomeambiente.org

  • San Donato Sostenibile: arrivano i laboratori del Progetto MAPS

    Merende, giochi, cacce al tesoro e molto altro. Un viaggio alla scoperta del quartiere San Donato… come non l’hai mai visto!

    Incontri e laboratori gratuiti, aperti a grandi e piccoli: basta scegliere una tappa e iniziare il viaggio grazie al progetto MAPS.

    Non c’è che l’imbarazzo della scelta: dalle merende antispreco alla caccia di suoni, tutta l’offerta è disponibile on line alla pagina: https://progettomaps.org/laboratori

     

  • Sostenibilità e simbiosi energetica nella filiera agro-alimentare nel roadshow del CTNE

    Il Cluster Tecnologico Nazionale Energia, CTNE, con il supporto organizzativo degli Organismi Territoriali ad esso Associati, tra cui Environment Park, presenta il primo evento (di una serie) del roadshow del CTNE (Cluster Tecnologico Nazionale Energia) concepito per favorire l’interazione tra le regioni su temi di interesse comune nel settore energetico.

    L’evento è online il 16 giugno 2021 dalle 10 alle 13.

    Oggetto dell’incontro sono le buone pratiche, le tecnologie innovative e i vantaggi derivanti dalla simbiosi energetica, che si avvale dello scambio di risorse (sottoprodotti e rifiuti) e della valorizzazione di cascami energetici (freddo e caldo) per promuovere la transizione verso un modello di economia circolare basato su un approccio integrato tra industrie tradizionalmente separate, ma con potenziali sinergie offerte dalla prossimità geografica.
    Perché la filiera agroalimentare apre la serie?
    Il nostro territorio è ricco di realtà virtuose che sanno coniugare la nostra eccellenza centenaria nel settore agricolo ed alimentare con le nuove tecnologie abilitanti la transizione energetica verso una cooperazione locale che minimizzi gli sprechi e massimizzi l’efficienza.

    L’evento é organizzato dal CTN Energia con il supporto di ART-ER, CoSviG, LE2C, Environment Park, Distretto Tecnologico Micro e Nano Sistemi, Consorzio TICASS e Veneto Innovazione e con la partecipazione di ENEA, Caviro, Martini&Rossi, Società Agricola Assoro Biometano, Enel Green Power, Turboden, Iniziative Biometano , FRI-EL Green Power, Techno System, Neorurale Hub.

    Per iscrizioni: usare questo link
    Per maggiori informazioni visitare la pagina del CTNE dedicata all’evento

  • Transizione energetica in territori pilota: Comuni e aree vaste italiane al lavoro con ETU

    I risultati della call ETU, aperta dal 20 gennaio al 22 marzo 2021, nell’ambito dell’iniziativa ETU, per comuni e territori interessati a ricevere un’assistenza tecnica per l’applicazione della metodologia ETU e della relativa ETU toolbox, nata per supportare i progetti di transizione energetica, ha visto la selezione di 9 comuni nell’area MED, di cui 3 italiani: Magliano Alpi (Piemonte), Ragusa (Sicilia) e l’isola di Procida (Campania). Inoltre, altri 5 territori sono stati selezionati per testare la metodologia, di cui 2 italiani, rappresentati dall’Associazione Comunità Energetica Valli Maira e Grana (Piemonte) e dal Consorzio Oltrepò Mantovano (Lombardia).

    I lavori sono già iniziati, con una serie di sessioni di coaching sui diversi strumenti presenti nella toolbox, scambi tra i vari casi dei paesi dell’area MED e la realizzazione di piani di azione per i prossimi mesi.

    I risultati finali sono attesi per settembre; se siete interessati a saperne di più, seguiteci sui nostri social:

    Per maggiori informazioni, non esitate a contattare Alexia Boulanger (alexia.boulanger@envipark.com).

  • 27 maggio – Webinar: Finanziare l’economia circolare

    Le imprese si trovano davanti alle ineludibili sfide della transizione verde e digitale che dovranno essere affrontate in modo coerente e sinergico. Per sfruttare al meglio le risorse pubbliche e private che saranno disponibili, è necessario valutare attentamente le opportunità di investimento in tecnologie, progetti e nuovi modelli di business, sempre più compatibili con gli obiettivi europei verso un’economia più circolare e sostenibile.

    Il webinar, organizzato da Torino Wireless il 27 maggio alle 10, in collaborazione con Invitalia, Unioncamere Piemonte, API Torino, Environment Park, presenta le principali iniziative e strumenti agevolativi a sostegno delle imprese che intendono sviluppare progetti in ottica di circolarità e sostenibilità ambientale, e vuole essere un momento di confronto tra investitori privati e pubblici sugli strumenti a supporto della transizione ecologica, le opportunità e i rischi.

    Tra gli strumenti agevolativi, sarà presentato il bando del Ministero dello Sviluppo Economico per i progetti di ricerca e sviluppo nell’ambito dell’economia circolare, che presenta ancora un’ampia dotazione di risorse disponibili. Scheda della misura sul sito MISE.

    L’iniziativa è organizzata da Fondazione Torino Wireless nell’ambito del progetto europeo Circular4.0 â€“ Strengthening the transition to the circular economy in the Alpine Space thanks to the SMEs digitalization – e nell’ambito della rete EEN â€“ Enterprise Europe Network.

    Leggi il Programma del Webinar Economia Circolare

    Per iscriversi, usare il seguente link

  • IR20 premia le eccellenze piemontesi dell’innovazione e ricerca: Saturno tra i vincitori

    La premiazione di IR20, il riconoscimento della Regione Piemonte  alle “eccellenze” nel campo dell’innovazione e della ricerca, si è svolta il 24 maggio 2021 nel Museo Egizio di Torino.

    19 i progetti finalisti, scelti in una rosa di 98 partecipanti da una qualificata giuria di esperti, presieduta dal professor Mario Rasetti, fisico e presidente della Fondazione ISI,  composta  dai tre rettori, Guido Saracco del Politecnico di Torino, Stefano Geuna dell’Università di Torino e Gian Carlo Avanzi, dell’Università del Piemonte Orientale, dal giornalista e divulgatore scientifico Piero Bianucci e dai tre direttori regionali, Paola Casagrande, Giuliana Fenu e Stefania Crotta.

    6 (+ 1) i premi: 

    Per il settore Green Economy:

    -Nella categoria collaborazione pubblico-privato vincitrice Asja Ambiente Italia Spa con il progetto “Saturno”, Scarti organici e Anidride carbonica Trasformati in carbURanti, fertilizzanti e prodotti. Il progetto rappresenta un approccio integrato per una valorizzazione completa delle matrici di scarto, esempio concreto dell’applicazione dei principi dell’economia circolare. Anche Environment Park e numerosi attori del Polo CLEVER sono partner del progetto Saturno; per approfondire il ruolo di Environment Park nel progetto, visita la pagina dedicata.

    -Nella categoria Imprese senior il premio è andato a Martur Italy srl, con il progetto Finalist – FIli seNsorizzati e autoALImentati per tessuti Sedili auTo – che ha lo scopo di sviluppare sensori e supercondensatori in forma di filo per rendere intelligente il rivestimento di un sedile auto. Lo scopo del progetto è  quello di sviluppare dunque un processo di filatura nuovo ed innovativo che permetta la fabbricazione su scala  industriale di due tipi di fili intelligenti: un filo con sensori integrati in grado di quantificare i parametri  biometrici del guidatore (battito cardiaco, pressione arteriosa, frequenza respiratoria); un secondo filo intelligente con supercondensatore integrato in grado di accumulare energia da impiegare per alimentare  sensori e altri componenti elettronici all’interno dell’abitacolo.

    -Per la categoria Start up il premio è stato assegnato a Ecoplasteam Spa, per il progetto “EcoAllene”. L’azienda produce un granulo di plastica riciclata al 100% post consumo recuperata dal tetrapak, materiale che nella maggior parte dei casi viene gettato nella raccolta carta. Le cartiere lo recuperano e lo lavorano estraendo la cellulosa; il resto del materiale viene destinato di solito a discarica o incenerimento. Ecoplasteam riceve questo materiale, lo lavora con un processo meccanico brevettato ottenendo un nuovo granulo di plastica riciclata, l’EcoAllene appunto. Il progetto prevede la costruzione di diversi impianti per la produzione di EcoAllene, consentendo di diminuire drasticamente l’impatto di questo rifiuto sull’ambiente.

    Per il settore Health Economy

    -categoria collaborazione pubblico-privato, il riconoscimento è stato assegnato all’azienda Consoft Sistemi Spa, in qualità di capofila della Ats Canp, per il progetto CANP – la CAsaNelParco. E’ un progetto che propone soluzioni per l’e-health come applicazione di tecnologie ICT nella gestione dei processi sanitari, nella telemedicina e telemonitoraggio, allo scopo di supportare l’accessibilità e interoperabilità delle informazioni e dei servizi sanitari, il decentramento della cura, la razionalizzazione delle risorse ed il miglioramento dei percorsi assistenziali. Il focus principale del progetto è l’ospedalizzazione a domicilio (OAD) nel contesto del futuro prossimo dei due Parchi della Salute e della Ricerca e dell’Innovazione di Torino e di Novara. 

    -categoria Imprese senior, premio all’impresa Elsynet srl, con il progetto OR.I.ONE, sistema di orientamento degli ipovedenti e dei ciechi. L’obiettivo del progetto è la realizzazione di un sistema integrato di supporto alla mobilità sicura ed autonoma delle persone con disabilità visiva, basato sull’utilizzo di infrastrutture trasmissive radio su protocollo LoRaWAN e sistemi di comunicazione IoT. Il sistema, pensato per la mobilità in aree urbane, è in grado di interagire con il disabile e fornirgli informazioni di geo-localizzazione e assistenza.

    -categoria Start up, il riconoscimento è andato all’impresa Addax Biosciences srl, per il progetto “Verso un ospedale formaline-free per la tutela della salute dei lavoratori”. Si tratta di un progetto che intende sviluppare e commercializzare un’alternativa efficace alla formalina, sostanza tossica e cancerogena, per quanto riguarda il suo utilizzo in campo medico e veterinario per la conservazione e la fissazione pre analitica dei tessuti organici. La Addax Biosciences ha brevettato il gliossale acid free, i cui principali vantaggi rispetto alla formalina sono legati alla non tossicità e cancerogenicità del prodotto.

     

    Premiato come migliore in assoluto il progetto Canp – La CAsa NelParco

    Tutti i progetti pervenuti sono consultabili al link https://www.regione.piemonte.it/pdf_sfogliabili/IR20/index.html#page=1

    Il video della registrazione della serata, interviste e materiali e approfondimenti, consulta la pagina della Regione Piemonte 

  • Lifecab: lo sapevate che i biopolimeri del compost sono golosi di ammoniaca?

    Il progetto Life Lifecab a cui partecipa ACEA Pinerolese Industriale, multiutility aggregata al Polo CLEVER, mira a dimostrare un nuovo modello di business per la valorizzazione dei rifiuti organici tramite il recupero di bio-polimeri eco-compatibili ed economici consentendo un efficiente impiego delle risorse secondo i principi dell’economia circolare. Infatti, tali biopolimeri possono essere recuperati tramite un’estrazione alcalina a valori di pH molto alti.

    I bio-polimeri recuperati possono essere utilizzati nell’industria chimica (detergenti, teli di pacciamatura, emulsionanti, et cetera), in agricoltura (fertilizzanti) e in zootecnia (additivi per mangimistica).

    Nel corso del progetto è stato costruito un impianto prototipale per l’estrazione di biopolimeri da compost, connesso alle utilities industriali di ACEA. Si è così dimostrato che l’additivazione di tali biopolimeri nel brodo fermentativo ha consentito di ottenere delle acque reflue con un ridotto contenuto di ammoniaca. Per il setup sperimentale, ACEA ha messo a disposizione due bio-digestori paralleli, caratterizzati da 2550 m3 ciascuno, e alimentati con rifiuti organici da rifiuti solidi urbani.

    Nel corso della prova sperimentale durata 2 mesi, la soluzione di biopolimeri è stata aggiunta al digestore B, mentre il digestore A è stato utilizzato come bianco.

    Alla concentrazione di biopolimeri nel digestore B (circa 0,1%), la concentrazione di ammoniaca è inferiore nel digestore B rispetto al digestato A:

    • del 6% nel digestato
    • del 46% nella frazione liquida del digestato
    • del 30% nella frazione solida del digestato.

    Per maggiori informazioni, leggi il POSTER del progetto LIFECAB

  • Stiamo freschi, certificati e green!

    Il 20 maggio la Casa del Quartiere di San Salvario ha inaugurato la sua nuova grande pergola realizzata attraverso il progetto Stiamo Freschi! 10×10 di Bottom Up!: un sistema di pergole inverdite poste ai lati del cortile della Casa del Quartiere di via Morgari 14, a Torino, grazie al quale sarà possibile vivere lo spazio di aggregazione anche durante le ore più calde.

    Grazie al progetto Traccialegno, che vede Environment Park in qualità di partner tecnico per gli aspetti ambientali, la struttura è stata realizzata con materiale certificato Low Carbon Timber.

    Il legno impiegato è un larice locale da filiera corta certificato PEFC, che ha percorso solamente 53 km dal bosco alla Casa del Quartiere, consentendo di contenere le emissioni legate ai trasporti.

    Per maggiori informazioni sul protocollo Low Carbon Timber visita la nostra pagina dedicata al progetto CASCO

     

  • ENVIRONMENT PARK E LA REGIONE PIEMONTE INSIEME PER LA VALORIZZAZIONE DEI BORGHI SOSTENIBILI

    Environment Park, nell’ambito del progetto Borghi Sostenibili, ha coordinato la realizzazione, per conto della Regione Piemonte, di 7 video pillole promozionali da diffondere su canali social, relative a 7 località piemontesi che si distinguono per un turismo sostenibile e green. I borghi oggetto dei video sono rappresentativi di tutto il territorio piemontese e sono: Alagna Valsesia (VC), Avigliana (TO), Candelo (BI), Castellar – Saluzzo (CN), Cortemilia (CN), Ostana (CN) e Vogogna (VCO), tutti già parte della rete dei Borghi Sostenibili del Piemonte

    Territorio e futuro, Outdoor, Identità, Energia ed Economia circolare sono alcune delle keywords che caratterizzano i soggetti dei video di promozione turistica e che sono state valorizzate nei video.

    I video sono disponibili ai seguenti link: 

    Alagna Valsesia –  https://www.youtube.com/watch?v=a22L4J139wI

    Avigliana –  https://www.youtube.com/watch?v=lXCu9ezG_K4

    Candelo – https://www.youtube.com/watch?v=3f0KNiHsxeo

    Castellar- Saluzzo – https://www.youtube.com/watch?v=X244ddDNQ_8&t=11s

    Cortemilia – https://www.youtube.com/watch?v=S6lvtOHh0xs&t=23s

    Ostana – https://www.youtube.com/watch?v=gAgxf3kO8dQ&t=35s

    Vogogna – https://www.youtube.com/watch?v=fBFYqqeRc9g&t=2s

  • Transizione energetica e decarbonizzazione dei processi – webinar 25.05 ore 15

    Transizione energetica e decarbonizzazione dei processi è il tema della prima iniziativa del Progetto triennale di studio scientifico su Ambiente, Sostenibilità e Economia circolare promosso dalla Fondazione Courmayeur Mont Blanc, con la collaborazione scientifica di Massimo Santarelli, professore ordinario al Politecnico di Torino, e con il patrocinio della Compagnia Valdostana delle Acque – Compagnie Valdôtaine des Eaux C.V.A. S.p.A..
    La transizione energetica è una matrice dinamica di processi che risponde ad una esigenza di mitigazione dei cambiamenti climatici, generando le opportunità conseguenti ad un cambio di paradigma.
    Il webinar, che si svolge il 25 maggio 2021 alle 15, è centrato sulla presentazione e discussione dei trend internazionali di transizione energetica, contesto da cui partire per analizzare la specifica condizione della Regione Valle d’Aosta.
    Questa analisi della situazione allo stato dell’arte rappresenterà la base per lo studio di come gli sviluppi di ricerca ed innovazione internazionale possono essere intercettati, e rilanciati, in una realtà a forte vocazione ambientale come la Valle d’Aosta.

    Leggi il programma completo in italiano o il programma completo in inglese
    Per iscriversi
    https://bit.ly/3tZCrtZ

  • Premiazione “IR20” il 24 maggio

    La cerimonia di consegna dei premi “IR20 Piemonte Innovazione e Ricerca 2020”, si svolgerà in diretta streaming dal Museo Egizio lunedì 24 maggio dalle ore 20

    La lista con le imprese finaliste nelle varie categorie dei filoni Health economy e Green economy è pubblicata sul sito istituzionale, alla pagina dedicata al premio.

    Il premio “IR20” Piemonte Innovazione e Ricerca 2020 è una iniziativa organizzata dalla Regione Piemonte per valorizzare il sistema della ricerca e dell’innovazione del territorio nel suo insieme.

    Sono 97 le candidature ricevute da parte di imprese, start up, enti e laboratori di ricerca pubblici e privati a questa prima edizione dell’iniziativa. 

    A condurre la serata, che sarà trasmessa in diretta streaming sul sito regionale e sulla pagina Facebook della Regione (https://www.regione.piemonte.it/web/consegna-premi-ir20), sarà Marco Berry, attore e conduttore televisivo torinese. Nel corso della serata verrà trasmesso un contributo video di Alberto Angela a colloquio con il direttore del Museo Egizio, Christian Greco.

     

     

  • Partono i laboratori del progetto MAPS, un ciclo di incontri alla scoperta di San Donato sostenibile!

    Nell’ambito del progetto MAPS sono disponibili le date e i contenuti dei laboratori, che si terranno tra giugno e luglio principalmente nei weekend, finalizzati a scoprire San Donato in chiave di sostenibilità. I laboratori sono aperti a tutta la città (alcuni con prenotazione) e gratuiti!

    Scopri il calendario e le modalità di adesione qui  

    Inoltre, è aperta la call per iscriversi a Coordinate visive – RUTA, la summer school di video documentario, organizzata nell’ambito del progetto in collaborazione con CinemAmbiente. Le iscrizioni chiudono il 31 maggio. Per maggiori informazioni link dedicato.

    maps-locandina