CAMPUS
TECNOLOGICO

Environment Park non è solo un Parco Tecnologico che offre servizi di innovazione ambientale, ma è anche un luogo – un campus – in cui l’innovazione tecnologica si fa e si vede.

Attualmente Envipark produce in loco una quantità di energia da fonti rinnovabili pari a circa il 55% del proprio fabbisogno annuo (dati 2019.Le reti, le infrastrutture e i laboratori sono di proprietà del Parco e il sistema di gestione immobiliare è certificato ISO 14001.

Il nostro personale specializzato accompagna e supporta la realizzazione di test e attività all’interno del campus.

Nei laboratori

envi_campus-tecnologico

Gestiamo le aree di laboratorio nel campus in partnership con enti di ricerca e aziende. Per questo li chiamiamo open labs: i laboratori del Parco sono aperti per collaborazioni e sviluppi realizzati secondo le esigenze dei nostri partner.

Il nostro personale sviluppa e gestisce direttamente i laboratori e cura i rapporti con i fornitori, i centri di ricerca e le imprese coinvolte.
I temi su cui lavoriamo nei laboratori: chimica verde ed economia circolare, idrogeno ed ingegneria delle superfici.

Scopri i nostri laboratori

Produzione di energia da fonti rinnovabili

IL TOTEM FOTOVOLTAICO

Una vela fotovoltaica accoglie i visitatori di fronte al centro congressi: noi la chiamiamo totem. Il Totem fotovoltaico è una realizzazione dal forte valore simbolico ed evocativo, dall’importante valenza architettonica e dal grande richiamo visivo e tecnologico.

Si tratta di una pensilina a forma di vela rigonfia verso sud, con struttura lamellare in larice e con una superficie di circa 200 metri quadrati.

La struttura sorregge numerose strisce di pannelli a doppia superficie di vetro, che racchiudono le celle di silicio. Ogni striscia di 20 pannelli ha un proprio invertitore per trasformare la corrente continua in alternata. La potenza del Totem è di circa 16kW.

La Centrale idroelettrica

Sfruttando solo le acque della Dora Riparia Environment Park ha progettato e realizzato una centrale idroelettrica sulla Spina 3 per produrre energia elettrica pulita.
E’ una delle prima opere di questo genere in un contesto urbano e con un alto valore divulgativo e formativo.
La centrale idroelettrica di Environment Park produce energia elettrica pulita grazie a un intervento di recupero del Canale Meana: costruito a metà Settecento è la più antica testimonianza storica del legame di quest’area con la Dora Riparia, che da sempre ha attirato il cuore produttivo della città.
Le acque della Dora Riparia sono derivate nel canale Meana all’altezza di corso Umbria, in prossimità dell’ansa dell’Ospedale Amedeo di Savoia, poi attraversano l’Environment Park in un’aerea chiamata Valle Verde, dove è collocata la centrale idroelettrica, per poi essere restituite al fiume, depurate, in corrispondenza del parco Dora.

L’energia producibile dall’impianto risulta di circa 1700MWh/anno con una potenza media di 183kW.

Tutto il campus è un demosite

Sempre grazie al nostro supporto, all’interno dell’area è possibile testare o installare dimostratori di materiali e componenti per l’edilizia e soluzioni per la gestione innovativa di energia, acqua e rifiuti.

Alcune imprese e centri di ricerca hanno già utilizzato il campus per testare dei dimostratori di cleantech, tra cui: soluzioni di riscaldamento e raffrescamento, sistemi di isolamento, recupero energetico, muri verdi, facciate, stoccaggio di energie rinnovabili (calore e elettricità), micro CHP e produzione di rinnovabili in ambiente urbano, misura, monitoraggio e previsioni dei consumi energetici e della produzione energetica da rinnovabili, veicoli elettrici in rete, sistemi di “users involvment and profiling”.

Scopri di più sul demosite