• IR20 premia le eccellenze piemontesi dell’innovazione e ricerca: Saturno tra i vincitori

    La premiazione di IR20, il riconoscimento della Regione Piemonte  alle “eccellenze” nel campo dell’innovazione e della ricerca, si è svolta il 24 maggio 2021 nel Museo Egizio di Torino.

    19 i progetti finalisti, scelti in una rosa di 98 partecipanti da una qualificata giuria di esperti, presieduta dal professor Mario Rasetti, fisico e presidente della Fondazione ISI,  composta  dai tre rettori, Guido Saracco del Politecnico di Torino, Stefano Geuna dell’Università di Torino e Gian Carlo Avanzi, dell’Università del Piemonte Orientale, dal giornalista e divulgatore scientifico Piero Bianucci e dai tre direttori regionali, Paola Casagrande, Giuliana Fenu e Stefania Crotta.

    6 (+ 1) i premi: 

    Per il settore Green Economy:

    -Nella categoria collaborazione pubblico-privato vincitrice Asja Ambiente Italia Spa con il progetto “Saturno”, Scarti organici e Anidride carbonica Trasformati in carbURanti, fertilizzanti e prodotti. Il progetto rappresenta un approccio integrato per una valorizzazione completa delle matrici di scarto, esempio concreto dell’applicazione dei principi dell’economia circolare. Anche Environment Park e numerosi attori del Polo CLEVER sono partner del progetto Saturno; per approfondire il ruolo di Environment Park nel progetto, visita la pagina dedicata.

    -Nella categoria Imprese senior il premio è andato a Martur Italy srl, con il progetto Finalist – FIli seNsorizzati e autoALImentati per tessuti Sedili auTo – che ha lo scopo di sviluppare sensori e supercondensatori in forma di filo per rendere intelligente il rivestimento di un sedile auto. Lo scopo del progetto è  quello di sviluppare dunque un processo di filatura nuovo ed innovativo che permetta la fabbricazione su scala  industriale di due tipi di fili intelligenti: un filo con sensori integrati in grado di quantificare i parametri  biometrici del guidatore (battito cardiaco, pressione arteriosa, frequenza respiratoria); un secondo filo intelligente con supercondensatore integrato in grado di accumulare energia da impiegare per alimentare  sensori e altri componenti elettronici all’interno dell’abitacolo.

    -Per la categoria Start up il premio è stato assegnato a Ecoplasteam Spa, per il progetto “EcoAllene”. L’azienda produce un granulo di plastica riciclata al 100% post consumo recuperata dal tetrapak, materiale che nella maggior parte dei casi viene gettato nella raccolta carta. Le cartiere lo recuperano e lo lavorano estraendo la cellulosa; il resto del materiale viene destinato di solito a discarica o incenerimento. Ecoplasteam riceve questo materiale, lo lavora con un processo meccanico brevettato ottenendo un nuovo granulo di plastica riciclata, l’EcoAllene appunto. Il progetto prevede la costruzione di diversi impianti per la produzione di EcoAllene, consentendo di diminuire drasticamente l’impatto di questo rifiuto sull’ambiente.

    Per il settore Health Economy

    -categoria collaborazione pubblico-privato, il riconoscimento è stato assegnato all’azienda Consoft Sistemi Spa, in qualità di capofila della Ats Canp, per il progetto CANP – la CAsaNelParco. E’ un progetto che propone soluzioni per l’e-health come applicazione di tecnologie ICT nella gestione dei processi sanitari, nella telemedicina e telemonitoraggio, allo scopo di supportare l’accessibilità e interoperabilità delle informazioni e dei servizi sanitari, il decentramento della cura, la razionalizzazione delle risorse ed il miglioramento dei percorsi assistenziali. Il focus principale del progetto è l’ospedalizzazione a domicilio (OAD) nel contesto del futuro prossimo dei due Parchi della Salute e della Ricerca e dell’Innovazione di Torino e di Novara. 

    -categoria Imprese senior, premio all’impresa Elsynet srl, con il progetto OR.I.ONE, sistema di orientamento degli ipovedenti e dei ciechi. L’obiettivo del progetto è la realizzazione di un sistema integrato di supporto alla mobilità sicura ed autonoma delle persone con disabilità visiva, basato sull’utilizzo di infrastrutture trasmissive radio su protocollo LoRaWAN e sistemi di comunicazione IoT. Il sistema, pensato per la mobilità in aree urbane, è in grado di interagire con il disabile e fornirgli informazioni di geo-localizzazione e assistenza.

    -categoria Start up, il riconoscimento è andato all’impresa Addax Biosciences srl, per il progetto “Verso un ospedale formaline-free per la tutela della salute dei lavoratori”. Si tratta di un progetto che intende sviluppare e commercializzare un’alternativa efficace alla formalina, sostanza tossica e cancerogena, per quanto riguarda il suo utilizzo in campo medico e veterinario per la conservazione e la fissazione pre analitica dei tessuti organici. La Addax Biosciences ha brevettato il gliossale acid free, i cui principali vantaggi rispetto alla formalina sono legati alla non tossicità e cancerogenicità del prodotto.

     

    Premiato come migliore in assoluto il progetto Canp – La CAsa NelParco

    Tutti i progetti pervenuti sono consultabili al link https://www.regione.piemonte.it/pdf_sfogliabili/IR20/index.html#page=1

    Il video della registrazione della serata, interviste e materiali e approfondimenti, consulta la pagina della Regione Piemonte 

  • Lifecab: lo sapevate che i biopolimeri del compost sono golosi di ammoniaca?

    Il progetto Life Lifecab a cui partecipa ACEA Pinerolese Industriale, multiutility aggregata al Polo CLEVER, mira a dimostrare un nuovo modello di business per la valorizzazione dei rifiuti organici tramite il recupero di bio-polimeri eco-compatibili ed economici consentendo un efficiente impiego delle risorse secondo i principi dell’economia circolare. Infatti, tali biopolimeri possono essere recuperati tramite un’estrazione alcalina a valori di pH molto alti.

    I bio-polimeri recuperati possono essere utilizzati nell’industria chimica (detergenti, teli di pacciamatura, emulsionanti, et cetera), in agricoltura (fertilizzanti) e in zootecnia (additivi per mangimistica).

    Nel corso del progetto è stato costruito un impianto prototipale per l’estrazione di biopolimeri da compost, connesso alle utilities industriali di ACEA. Si è così dimostrato che l’additivazione di tali biopolimeri nel brodo fermentativo ha consentito di ottenere delle acque reflue con un ridotto contenuto di ammoniaca. Per il setup sperimentale, ACEA ha messo a disposizione due bio-digestori paralleli, caratterizzati da 2550 m3 ciascuno, e alimentati con rifiuti organici da rifiuti solidi urbani.

    Nel corso della prova sperimentale durata 2 mesi, la soluzione di biopolimeri è stata aggiunta al digestore B, mentre il digestore A è stato utilizzato come bianco.

    Alla concentrazione di biopolimeri nel digestore B (circa 0,1%), la concentrazione di ammoniaca è inferiore nel digestore B rispetto al digestato A:

    • del 6% nel digestato
    • del 46% nella frazione liquida del digestato
    • del 30% nella frazione solida del digestato.

    Per maggiori informazioni, leggi il POSTER del progetto LIFECAB

  • Stiamo freschi, certificati e green!

    Il 20 maggio la Casa del Quartiere di San Salvario ha inaugurato la sua nuova grande pergola realizzata attraverso il progetto Stiamo Freschi! 10×10 di Bottom Up!: un sistema di pergole inverdite poste ai lati del cortile della Casa del Quartiere di via Morgari 14, a Torino, grazie al quale sarà possibile vivere lo spazio di aggregazione anche durante le ore più calde.

    Grazie al progetto Traccialegno, che vede Environment Park in qualità di partner tecnico per gli aspetti ambientali, la struttura è stata realizzata con materiale certificato Low Carbon Timber.

    Il legno impiegato è un larice locale da filiera corta certificato PEFC, che ha percorso solamente 53 km dal bosco alla Casa del Quartiere, consentendo di contenere le emissioni legate ai trasporti.

    Per maggiori informazioni sul protocollo Low Carbon Timber visita la nostra pagina dedicata al progetto CASCO

     

  • ENVIRONMENT PARK E LA REGIONE PIEMONTE INSIEME PER LA VALORIZZAZIONE DEI BORGHI SOSTENIBILI

    Environment Park, nell’ambito del progetto Borghi Sostenibili, ha coordinato la realizzazione, per conto della Regione Piemonte, di 7 video pillole promozionali da diffondere su canali social, relative a 7 località piemontesi che si distinguono per un turismo sostenibile e green. I borghi oggetto dei video sono rappresentativi di tutto il territorio piemontese e sono: Alagna Valsesia (VC), Avigliana (TO), Candelo (BI), Castellar – Saluzzo (CN), Cortemilia (CN), Ostana (CN) e Vogogna (VCO), tutti già parte della rete dei Borghi Sostenibili del Piemonte

    Territorio e futuro, Outdoor, Identità, Energia ed Economia circolare sono alcune delle keywords che caratterizzano i soggetti dei video di promozione turistica e che sono state valorizzate nei video.

    I video sono disponibili ai seguenti link: 

    Alagna Valsesia –  https://www.youtube.com/watch?v=a22L4J139wI

    Avigliana –  https://www.youtube.com/watch?v=lXCu9ezG_K4

    Candelo – https://www.youtube.com/watch?v=3f0KNiHsxeo

    Castellar- Saluzzo – https://www.youtube.com/watch?v=X244ddDNQ_8&t=11s

    Cortemilia – https://www.youtube.com/watch?v=S6lvtOHh0xs&t=23s

    Ostana – https://www.youtube.com/watch?v=gAgxf3kO8dQ&t=35s

    Vogogna – https://www.youtube.com/watch?v=fBFYqqeRc9g&t=2s

  • Transizione energetica e decarbonizzazione dei processi – webinar 25.05 ore 15

    Transizione energetica e decarbonizzazione dei processi è il tema della prima iniziativa del Progetto triennale di studio scientifico su Ambiente, Sostenibilità e Economia circolare promosso dalla Fondazione Courmayeur Mont Blanc, con la collaborazione scientifica di Massimo Santarelli, professore ordinario al Politecnico di Torino, e con il patrocinio della Compagnia Valdostana delle Acque – Compagnie Valdôtaine des Eaux C.V.A. S.p.A..
    La transizione energetica è una matrice dinamica di processi che risponde ad una esigenza di mitigazione dei cambiamenti climatici, generando le opportunità conseguenti ad un cambio di paradigma.
    Il webinar, che si svolge il 25 maggio 2021 alle 15, è centrato sulla presentazione e discussione dei trend internazionali di transizione energetica, contesto da cui partire per analizzare la specifica condizione della Regione Valle d’Aosta.
    Questa analisi della situazione allo stato dell’arte rappresenterà la base per lo studio di come gli sviluppi di ricerca ed innovazione internazionale possono essere intercettati, e rilanciati, in una realtà a forte vocazione ambientale come la Valle d’Aosta.

    Leggi il programma completo in italiano o il programma completo in inglese
    Per iscriversi
    https://bit.ly/3tZCrtZ

  • Premiazione “IR20” il 24 maggio

    La cerimonia di consegna dei premi “IR20 Piemonte Innovazione e Ricerca 2020”, si svolgerà in diretta streaming dal Museo Egizio lunedì 24 maggio dalle ore 20

    La lista con le imprese finaliste nelle varie categorie dei filoni Health economy e Green economy è pubblicata sul sito istituzionale, alla pagina dedicata al premio.

    Il premio “IR20” Piemonte Innovazione e Ricerca 2020 è una iniziativa organizzata dalla Regione Piemonte per valorizzare il sistema della ricerca e dell’innovazione del territorio nel suo insieme.

    Sono 97 le candidature ricevute da parte di imprese, start up, enti e laboratori di ricerca pubblici e privati a questa prima edizione dell’iniziativa. 

    A condurre la serata, che sarà trasmessa in diretta streaming sul sito regionale e sulla pagina Facebook della Regione (https://www.regione.piemonte.it/web/consegna-premi-ir20), sarà Marco Berry, attore e conduttore televisivo torinese. Nel corso della serata verrà trasmesso un contributo video di Alberto Angela a colloquio con il direttore del Museo Egizio, Christian Greco.

     

     

  • Partono i laboratori del progetto MAPS, un ciclo di incontri alla scoperta di San Donato sostenibile!

    Nell’ambito del progetto MAPS sono disponibili le date e i contenuti dei laboratori, che si terranno tra giugno e luglio principalmente nei weekend, finalizzati a scoprire San Donato in chiave di sostenibilità. I laboratori sono aperti a tutta la città (alcuni con prenotazione) e gratuiti!

    Scopri il calendario e le modalità di adesione qui  

    Inoltre, è aperta la call per iscriversi a Coordinate visive – RUTA, la summer school di video documentario, organizzata nell’ambito del progetto in collaborazione con CinemAmbiente. Le iscrizioni chiudono il 31 maggio. Per maggiori informazioni link dedicato.

    maps-locandina

  • Horizon Europe e le sfide dei cambiamenti climatici e della gestione delle risorse idriche

    Confindustria Piemonte organizza il 12 maggio 2021 alle 14.30  un webinar intitolato: “L’approccio di Horizon Europe alle sfide dei cambiamenti climatici e della gestione delle risorse idriche”.

    L’appuntamento si inserisce nel ciclo di incontri “Direzione: Horizon Europe”, ideato da Confindustria Piemonte in collaborazione con le associazioni territoriali e i Poli di innovazione piemontesi con l’obiettivo di presentare gli strumenti di supporto alla ricerca e innovazione previsti nel nuovo programma quadro europeo.

    Dopo un’introduzione a Horizon Europe, il Environment Park e Consorzio Univer, gestori del Polo Clever, illustreranno gli strumenti di finanziamento messi a disposizione dall’Unione Europea per il contrasto ai cambiamenti climatici e la gestione sostenibile delle risorse idriche. Successivamente, l’azienda Acea Pinerolese Industriale Spa racconterà la propria esperienza di partecipazione a Horizon 2020, cui farà seguito il focus sul processo di valutazione.

    Programma_12 maggio 2021

    Per partecipare al webinar, gratuito e senza obbligo di iscrizione, è sufficiente collegarsi a questo LINK.

    ll materiale illustrato sarà disponibile sul sito di Confindustria Piemonte.

  • AL VIA IN ENVIRONMENT PARK IL PROGETTO COMMUNICARE: UNA COMMUNITY PER LA CURA DEL BENESSERE DEI LAVORATORI

    Welfare? Environment Park SpA, Irion srl e Altair Engineering srl, sempre attente alle necessità dei propri dipendenti, hanno predisposto un progetto per implementare una serie di servizi gratuiti per il benessere di tutti gli oltre 230 lavoratori e i loro familiari, grazie al contributo della Regione Piemonte.

    Su misura? Tramite un sondaggio sono stati analizzati i fabbisogni dei beneficiari in risposta alla domanda di conciliazione dei tempi di vita e di lavoro e a sostegno del benessere globale dei lavoratori. Dall’esito del questionario, per soddisfare le esigenze rilevate, sono stati attivati i seguenti servizi:

    • Assistenza fiscale (Consulente fiscale, CAF, Patronato, ecc.): pratiche per ristrutturazione edilizia, riqualificazione energetica, dichiarazione dei redditi, calcolo ISEE, pratiche di maternità, bonus bebè, gestione contratti colf e badanti, Tutela dell’Handicap personale e familiare” e “Permessi e congedo straordinario L. 104/92”
    • Consulenza finanziaria e assicurativa: previdenza integrativa, analisi e valutazione di prodotti di risparmio, consulenza su investimenti.
    • Fattorino/maggiordomo per commissioni varie (ritiro della spesa, lavaggio dell’auto, cambio gomme, ritiro referti sanitari).
    • Iniziative di formazione per il benessere e la salute: lezioni di yoga di gruppo, laboratori didattici per bambini, formazione dopo scuola durante il periodo estivo.
    • Sportello sostegno psicologico: incontri individuali di sostegno psicologico e sostegno alla genitorialità.
    • Laboratorio del benessere: uno spazio creato per fermarsi, per riprendere consapevolezza di sé e ricaricarsi, attraverso varie attività guidate (focus group, mindfulness, cooperative learning, visualizzazioni, condivisione e ascolto).

    A Km zero? Tutti i servizi sono erogati direttamente all’interno del Parco, attraverso la messa a disposizione di locali opportunamente allestiti. Alcuni servizi vengono anche erogati con modalità a distanza in modo da renderli fruibili anche dai lavoratori in smartworking o che abitano lontano.

    Con un solo click? Tramite una comoda app è possibile selezionare l’offerta, prenotare l’orario più comodo ed aggiungere eventuali note. Ogni dipendente ha 400 crediti Welfare che può utilizzare!

    A disposizione ci sono circa 2000 ore di servizi aziendali e circa 6000 di servizi per il benessere!

    Il Piano di welfare è stato implementato nell’ambito del progetto COMMUNIcare finanziato dalla Regione Piemonte coordinato da Environment Park SpA in partenariato con Irion srl e Altair Engineering srl.

    È solo la prima tappa di un progetto con obiettivi ben più ambiziosi. Un welfare che mira a diventare territoriale a tutti gli effetti, dove le altre aziende insediate nel parco possono già fruire dei servizi, con modalità differenti. In caso di buona riuscita, il progetto pilota verrà esteso e condiviso anche agli altri lavoratori della circoscrizione, ampliando, se necessario, il pacchetto dei servizi offerti.

    Per maggiori informazioni: daniela.bartucca@envipark.com

  • LE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI E LE COMUNITÀ ENERGETICHE

    Il 27 aprile Regione Piemonte, Città di Cuneo, Fondazione CRC e Environment Park organizzano una mattina dedicata alle comunità energetiche, che sono al centro di progetti europei e iniziative locali.

    La prima sessione illustra i progetti europei SHREC, Store4HUC, RENEWABLE ENERGY, i risultati del bando SMART e GREEN ECONOMY dedicato alla provincia di Cuneo e la presentazione delle 12 nuove comunità energetiche in Provincia di Cuneo.

    Segue una seconda sessione di confronto tra i partecipanti.

    Programma

    9.00 Saluti istituzionali
    Prima sessione: presentazione e scambio tra i progetti europei su storage e comunità energetiche
    9.05 Il ruolo di coordinamento della Regione sul tema delle Comunità Energetiche e il progetto SHREC–
    Regione Piemonte
    9.30 Presentazione e stato di avanzamento del progetto pilota di STORE4HUC a Cuneo – Comune di Cuneo
    9.40 I tool del Progetto STORE4HUC per il dimensionamento degli accumuli energetici – Environment Park
    9.55 Il Progetto RENEWABLE ENERGY e le opportunità per le Amministrazioni Comunali –Environment Park
    10.05 I risultati del bando SMART e GREEN ECONOMY – 12 Comunità Energetiche Rinnovabili in Provincia di Cuneo! ‐ Fondazione CRC

    Seconda sessione: discussione tra gli stakeholders e terzo deployment desk del Progetto Store4HUC ‐ un momento di confronto per le nuove CER

    Per iscrizioni utilizzare il link dedicato

    Il materiale relativo all’evento è disponibile di seguito:

    Renewable Energy_27 aprile 2021

    SHREC_denigris_27_04_2021

    Store4HUC Presentazione progetto 27.4.2021

    Store4HUC Presentazione tool 3rd Deployment Desk

    PRESENTAZIONE evento 27 aprile 2021

  • STORE4HUC: ONLINE GLI STRUMENTI DI CALCOLO PER LO STOCCAGGIO ENERGETICO URBANO

    Store4HUC, il progetto dedicato al risparmio energetico nei centri storici tramite sistemi di accumulo, di cui Environment Park è partner, mette a disposizione due strumenti di calcolo online per valutare e parametrare le soluzioni energetiche e di accumulo.

    L’ Autarky Rate Tool calcola in pochi click i benefici economici, ambientali e tecnici dei sistemi di accumulo. Questo strumento online supporta tutti coloro che stanno valutando l’installazione di soluzioni di stoccaggio elettrico in combinazione con fonti rinnovabili ed è disponibile in italiano nella pagina dedicata.

    Sempre nell’ambito del progetto Store4HUC, è appena stato sviluppato un altro strumento: l’Optimizer Size Calculator. Creato per utenti esperti di settore, calcola la parametrizzazione ottimale dei sistemi fotovoltaici e di accumulo di energia a batteria, con conseguenti risparmi economici e ambientali. L’Optimizer Size Calculator è disponibile in inglese a questo link

  • PROGiReg: Rigenerazione urbana a portata di click il 21 e 22 aprile

  • Prorogati i termini per aderire ai Progetti Integrati di Filiera 2021

    Prorogati alle ore 12.00 del 23 aprile 2021 i termini per la presentazione delle domande sui Progetti Integrati di Filiera (PIF) per l’anno 2021: si tratta di contributi per l’accesso a fiere, eventi, business convention, progetti di internazionalizzazione destinati alle PMI e gestiti da Centro Estero per l’Internazionalizzazione Piemonte (CEIP).

    Le filiere interessate sono:

    • Aerospazio
    • Automotive & Transportation
    • Meccatronica
    • Clean Tech /Green Building
    • Salute e Benessere
    • Tessile
    • Agroalimentare
    • Abbigliamento/Alta Gamma/Design

    I PIF sono promossi dalla Regione Piemonte, finanziati grazie ai fondi POR FESR 2014-2020 e gestiti da Ceipiemonte.

    Tutte le informazioni sono disponibili sulla pagina dedicata sul sito di Finpiemonte e sul sito della Regione Piemonte