• Poliwine: vigneti piemontesi campioni di bellezza

    Una filiera a km zero per la produzione di cosmetici  a base di uve piemontesi:  è il progetto Poliwine, promosso dal settore Green Chemistry di Environment Park e dall’Università di Torino, con l’azienda di cosmesi Reynaldi e l’azienda vitivinicola Rabezzana di Calliano (AT).

    Ciò che distingue questi prodotti cosmetici da quelli già in commercio è l’uso nella formulazione di sostanze titolate estratte dai sottoprodotti della lavorazione del vino. In questi sottoprodotti abbondano sostanze e composti, tra cui polifenoli e antociani, particolarmente noti per la loro attività antiradicalica e antinvecchiamento, con notevoli benefici sulla salute umana.

    Il progetto è specificatamente rivolto al territorio piemontese, sia nelle scelta della varietà delle uve sia nella formulazione di un prodotto cosmetico che sia legato ad aziende vitivinicole locali.